La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Solo un Bacio per Favore

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2007
Giornate degli Autori

..............................



Solo un Bacio per Favore

(Un baiser, s'Il vous plait)

Film del: 2007     Genere: Commedia / Romantico
Durata: 100 minuti   Uscito al cinema il: 09/05/2008   


Da un bacio possono scaturire conseguenze inimmaginabili.


Trama:

Quando Gabriel ed Emilie si incontrano assolutamente per caso, non sanno che sarà l'inizio di una lunga storia.
Una storia che Emilie racconta a Gabriel per spiegargli perché lei rifiuta un innocente bacio.
Una storia anche sugli amici di lei, Nicolas e Judith, il cui primo e innocente bacio ha scatenato una reazione a catena dalle conseguenze catastrofiche.
Una storia che potrebbe ripetersi...



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Solo un Bacio per Favore

Da un bacio possono scaturire conseguenze inimmaginabili. Un bacio, casto ed appassionato, innocente o lascivo, può stravolgere vite ed esistenze, distruggere rapporti, ma anche costruire nuovi mondi meravigliosi, scoperchiare abissi di sensualità nascoste, creare realtà prima impensabili. Pochi come i francesi sanno fare film d’amore. Pochissimi, sono capaci di realizzarne uno che per un’ora e mezza intesse una ornata trama attorno all’irresistibile fatalità dell’attrazione tra uomo e donna. E questo, senza mostrarti una sola scena di sesso, senza la necessità di rivelarti un pube un primo piano o la flessione di un muscolo teso nella fatica dell’amplesso.

Il regista francese Emmanuel Mouret, al suo terzo lungometraggio, realizza con Un baiser, s'Il vous plait (“Un bacio, per favore”), un film maturo nella sua genesi e nel suo svolgimento. Utilizza l’espediente del “raccontato” – la vicenda ci viene esplicitata da soggetti terzi rispetto alla storia – che facilita il veicolare del messaggio rendendolo più letterario e quindi anche più paradigmatico. Lo stile adottato è semplice e la narrazione scorre tranquilla anche nei colpi di scena, come ad esempio nel finale che suggella significatamene tutto ciò che fino a quel momento si era raccontato. Nella sua essenzialità, però, la messinscena non è mai banale e tutte le sequenze accompagnano argutamente l’evoluzione della storia scoprendone piano piano tute le implicazioni, anche le più nascoste. In questa dinamica si muovono gli attori (tra i quali oltre allo steso regista registriamo la presenza di Stefano Accorsi e di Virginia Ledoyen), tutti dotati della necessaria sensibilità verso una storia che altrimenti sarebbe anche potuta risultare stucchevole.

Il film, in conclusione, presentato alle Giornate degli Autori del 64° Festival del Cinema di Venezia, convince anche perché affrontato lontano dai foschi toni del melodramma ma con una leggiadria che non ne inficia però il valore concettuale.

(Daniele Sesti)



Cast

Emmanuel Mouret   Emmanuel Mouret

... Nicolas

Virginie Ledoyen   Virginie Ledoyen
(31 anni circa in questo film)

... Judith

Stefano Accorsi   Stefano Accorsi
(36 anni circa in questo film)

... Claudio

Julie Gayet   Julie Gayet
(35 anni circa in questo film)

... Emilie

Michaël Cohen   Michaël Cohen
(37 anni circa in questo film)

... Gabriel

Frederique Bel   Frederique Bel
(32 anni circa in questo film)

... Caline

    Mélanie Maudran

... P?n?lope

Dati Tecnici

Nazione

 

Francia

Regia

 

Emmanuel Mouret

Sceneggiatura

 

Emmanuel Mouret

Fotografia:

 

Laurent Desmet

Produzione:

 

Moby Dick Films / Angoa-Agicoa / CNC / TPS Star / arte France Cinéma / Procirep

Distribuzione:

 

Officine UBU

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................