La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Ai Confini del Paradiso

..............................
FESTIVAL

Festival di Cannes 2007
Film in Concorso

..............................



Ai Confini del Paradiso

(De l'Autre Coté)

Film del: 2007     Genere: Drammatico
Durata: 122 minuti   Uscito al cinema il: 09/11/2007   


Un viaggio dell'anima dove tutti si cercano ma non si trovano mai.


Trama:

Malgrado le reticenze di suo figlio NeJat, Alì, che è vedovo, decide di vivere con Yeter, una prostituta di origini turche come lui. Nel giro di poco tempo, Nejat, giovane professore di tedesco, si affeziona alla dolce Yeter, soprattutto quando capisce che lei manda quasi tutto ciò che guadagna a sua figlia, in Turchia, per pagarle gli studi.



Vota il film!

Voto medio: 5,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Ai Confini del Paradiso

Sebbene la Turchia e la Germania siano paesi che hanno profondi legami anche per tutte le storie di immigrazione che hanno contribuito a far sì che le culture delle due nazioni si “contaminassero”, è pur vero che, a livello politico e sociale rimangono decisamente distanti.

Se si volesse sintetizzare la storia del nuovo film di Fatih Akin, si potrebbe proprio dire che esso è la descrizione di un incontro – scontro tra queste due grandi culture. Ma ovviamente, a guardarlo bene, Ai Confini Del Paradiso è molto di più.

Prima di tutto è un racconto di formazione dove tutti i personaggi principali partono da idee distinte, che durante il percorso diventeranno altro, quasi raggiungendo l’opposto. Il tutto, ovviamente, a causa di ferite che sembra difficile cicatrizzare ma che invece, per merito degli altri, piano piano sembrano fare meno male. Ed è per questo che Ai Confini Del Paradiso è un film di grandi speranze.

In secondo luogo, per tutta la durata del racconto, sembra che le persone si cerchino continuamente senza trovarsi mai. L’intreccio del film (che gli è valso il Premio per la Migliore Sceneggiatura al Festival di Cannes), fa sì che i personaggi siano vicinissimi, in senso interiore e in senso esteriore, senza che se ne accorgano mai. Forse il film di Akin è un film sull’assenza (genitori lontani dai figli, amanti allontanati, idee che si respingono) nella misura in cui questa influenza le vite degli altri più della presenza.

Detta così potrebbe sembrare che queste vite non abbiano desiderio ad incontrarsi, mentre invece sono soltanto, per diverse contingenze, impossibilitate ad incontrarsi. E quindi Ai Confini Del Paradiso è un film sulle possibilità irrealizzate di un incontro, che sia tra due persone o tra due nazioni.

Questa non è una pellicola dove le passioni si scoprono fino ai nervi, anzi, tutto sembra scorrere lentamente, come se la vita potesse aspettare. E’ soltanto in un secondo tempo che ci si accorge dell’urgenza delle cose. Se lo svolgimento del racconto può sembrare lento (in effetti in alcuni punti il film è un po’ troppo lento) è perché il percorso vitale dei personaggi deve avere una sua crescita che non può improvvisarsi. Gli attori (tra cui una Hanna Schygulla di fassbinderiana memoria) sono tutti bravi a cercare di raccontare i propri personaggi fino a dove si può, perché da un certo punto in poi sembra inutile questo raccontarsi: tutto succede e non ci si può fare niente. E, malgrado il dolore, non può essere possibile che tutto sia per forza negativo.

(Renato Massaccesi)



Cast

    Baki Davrak

... Nejat Aksu

    Nursel Koese

... Yeter Ozturk

Hanna Schygulla   Hanna Schygulla
(64 anni circa in questo film)

... Susanne Staub

    Tuncel Kurtiz
(71 anni circa in questo film)

... Ali Aksu

    Nurgul Yesilcay

... Ayten Ozturk

    Patrycia Ziolkowska

... Lotte Staub

Dati Tecnici

Nazione

 

Germania / Turchia

Regia

 

Fatih Akin

Sceneggiatura

 

Fatih Akin

Fotografia:

 

Rainer Klausmann

Colonna Sonora

 

Shantel

Produzione:

 

Corazòn International GMBH & CO KG

Distribuzione:

 

Bim

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................