La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Nastrojscik - The Tuner

..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2004
Film 'Fuori Concorso'

..............................



Nastrojscik - The Tuner

(Nastrojscik)

Film del: 2004     Genere: Drammatico
Durata: 154 minuti   


Vota il film!

Voto medio: 

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Nastrojscik - The Tuner

Sedersi in sala per vedere quasi tre ore di cinema russo mette un po' d'ansia. Inevitabilmente viene da pensare a storie drammatiche, sviluppi lenti, situazioni lontane dalla nostra esperienza quotidiana. Invece, con sorpresa mi ritrovo davanti un film piacevole, divertente, semplice e scorrevole... seppure troppo lungo.

Girato interamente in bianco e nero, quest'ultima opera della regista più trasgressiva e censurata della Russia degli anni '60 si rifà a quel filone della truffa che da qualche tempo è tornato di moda. Andrej è un accordatore di pianoforti (da qui il titolo) caduto in miseria. Abita nel vano ascensori di un palazzo insieme alla sua compagna Lina, che venendo da una famiglia ricca non fa altro che chiedere e pretendere comodità e attenzioni che il ragazzo riesce a darle solo commettendo truffe e piccoli raggiri. L'ultimo inganno è lungo e laborioso, ed è perpetrato ai danni di due anziane donne sole che ripongono nel giovane molte speranze. Da buona canaglia Andrej non ha fretta e così il "gioco" dura parecchi mesi: il bottino sarà cospicuo ma la truffa non riuscirà a minare la fiducia che le due donne hanno nel genere umano.

La visione che la regista ha della vita è decisamente particolare: lei è convinta che "le persone desiderano donarsi agli altri, essere usate e sentirsi in questo modo utili a qualcuno. Sono disposte a donare l'anima, il corpo, il denaro..." io ritengo che per quanto poetica possa sembrare, questa affermazione è abbastanza lontana dalla realtà. In un mondo come il nostro, in cui tutti sono alla continua ricerca di affermazione, successo, in cui il più buono è solo poco meno aggressivo di un pescecane come è possibile credere ancora a questa favola? Fa tenerezza pensare che c'è ancora qualcuno disposto a credere, accettare e addirittura scusare e perdonare un torto subito, ma forse, proprio come nel film questo atteggiamento è solo delle persone più anziane che ancora non riescono ad abituarsi a questo mondo disincantato e crudele.

(Teresa Lavanga)



Cast

    Georgi Deliyev

... Andryusha, l'accordatore

    Alla Demidova
(68 anni circa in questo film)

... Anna Sergeyevna

Renata Litvinova   Renata Litvinova
(37 anni circa in questo film)

... Lina

    Nina Ruslanova
(59 anni circa in questo film)

... Lyuba

Dati Tecnici

Nazione

 

Russia

Regia

 

Kira Muratova

Sceneggiatura

 

Kira Muratova / Yevgeni Golubenko / Sergei Chetvyortkov / A.F. Koshko

Fotografia:

 

Gennadi Karyuk

Colonna Sonora

 

Valentin Silvestrov

Produzione:

 

Pygmalion

Distribuzione:

 

non distribuito

film film



..............................

scrivi la tua opinione

..............................