La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

La Gang del Bosco

..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2006
Alice nella Citt

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




06/10/2006
Venerdì 20 ottobre

..............................

La Gang del Bosco

(Over the Hedge )

Film del: 2006     Genere: Animazione
Durata: 83 minuti   Uscito al cinema il: 27/10/2006   


Con ironia e arguzia, senza ingarbugliare troppo la favola, il regista parla ai piccini e li mette in guardia: chi ruba tradisce ed il senso del possesso non potrà che generare solitudine.


Trama:

RJ è un procione dedito al furto di cibo. Una notte prova a rubare tutte le riserve di cibo di Vincent, un grande orso. Nel frattempo, nel bosco sta arrivando la primavera e non c’è abbastanza cibo per tutti



Vota il film!

Voto medio: 6,20

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: La Gang del Bosco

Comunismo animale in letargo si risveglia in un capitalismo animale che erge un muro edificato per tener fuori chi può rappresentare un pericolo, chi non scende a patti con la tecnologia, chi ancora accumula con il caldo le provviste per l’inverno.

Una simpatica tartaruga si erge a leader illuminato e democratico di una famiglia residente nel bosco. La loro splendida quiete è turbata da un procione che, rapito dall’istinto di accumulare leccornie confezionate, va a disturbare un orso bruno solitario e tremendamente minaccioso. Per restituire ciò che gli ha rubato e che in un incidente è andato perduto, tenta di sfruttare l’ingenuità di una comunità che vive in un bosco, dove ancora tutti lavorano per il bene comune. La città con le sue villette a schiera incombe su una vegetazione che si assottiglia, perde risorse ed è costretta a chiudersi in se stessa incalzata dal nuovo che avanza. Le patatine fritte decretano la morte dei buoni propositi, stimolano le papille gustative di animali istintivamente dediti alla sopravvivenza, turbano i giorni di chi mangia per vivere, nell’osservare disorientato chi vive per mangiare.

Partendo dal fumetto Over the Hedge di Michael Fry e T Lewis, Tim Jhonson narra le vicende di animali che osservano gli umani e ne percepiscono tutte le debolezze, le paranoie, le assurdità. Con ironia e arguzia, senza ingarbugliare troppo la favola, il regista parla ai piccini e li mette in guardia: chi ruba tradisce ed il senso del possesso non potrà che generare solitudine. Il film racconta soprattutto la storia di due veri animali che affrontano le prove che la vita gli impone giungendo alla fine ad una onesta amicizia, unica medicina contro una dilagante solitudine. Con disegni piacevolmente animati, una ricostruzione fedelmente ironica della realtà, ed una buona dose di rispetto per gli ingenui piccini, il regista mette in scena un’allegra famiglia unita che si contrappone all’isterismo di tante comunità che scavano trincee per difendere effimeri beni accumulati.

I bambini sanno chi è la mamma e chi gli vuole bene. Nel film troveranno amici sinceri e schizofrenici simili a cui guardare con una certa superiorità, poiché quantunque chiedano patatine e caramelle, possono ancora sperare che gli animali tutti insieme un giorno avranno la meglio su tanto razionale ed egoistica organizzazione di cementati spazi.

(Andrea Monti)



Cast

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Tim Johnson / Karey Kirkpatrick

Sceneggiatura

 

Len Blum / Lorne Cameron

Colonna Sonora

 

Rupert Gregson-Williams

Produzione:

 

DreamWorks

Distribuzione:

 

UIP

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................