La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Liscio

..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2006
Alice nella Citt

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




04/10/2006
Sabato 14 ottobre


05/10/2006
Lunedì 16 ottobre


05/10/2006
Martedì 17 ottobre


05/10/2006
Mercoledì 18 ottobre


06/10/2006
Venerdì 20 ottobre


21/10/2006
I Vincitori di Roma

..............................

Liscio

(Liscio)

Film del: 2006     Genere: Commedia
Durata: 80 minuti   Uscito al cinema il: 30/03/2007   



Trama:

Raul è un ragazzino di 12 anni, allegro e decisamente saggio per la sua età. Vive con sua madre, Monica, una cantante con una difficile e confusa vita sentimentale disseminata di errori. E' la cantante di una variopinta orchestra di liscio, fondata dal nonno Orfeo. Monica vorrebbe però lasciare il liscio e seguire un suo percorso musicale, ma sia suo figlio sia il pubblico delle balere, non gradiscono.



Vota il film!

Voto medio: 7,20

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Liscio

E' un ballo popolare, inteso non solo come ballo del popolo ma, ora più che mai, come molto celebre. Le melodie del Liscio hanno saputo fare il giro delle balere d'Italia, come anche della cinematografia nazionale, trasformate in oggetto o soggetto di innumerevoli sceneggiature.
Danzarlo ha permesso incontri, abbracci e poi anche matrimoni, un po' come il valzer prima di lui, o il tango dall'altra parte dell'oceano. E, sebbene molti abbiano preso l'abitudine di non ammetterlo, disdegnando le rotonde estive o le ampie e un po' freddine sale di ristoranti e locali di provincia, il liscio resta irresistibilmente trascinante.

La pensa così anche il piccolo Raul, che dall'alto dei suoi 11 anni cerca di dare una mano alla madre Monica non solo nel cercare un uomo che sia “per sempre”, ma anche nel tentare di non farle abbandonare il gruppo di liscio fondato dal nonno. Ma la realtà non è semplice come comporre una melodia. Le sette note musicali non bastano. I sentimenti, l'amore, sia esso filiale o sensuale sono ben lontani dal poter essere spiegati e soprattutto manipolati.

Claudio Antonini narra con semplicità e ironia una storia costruita su una serie di dispiaceri che non sono drammi, seppur non privi di dolore. Alla sua seconda prova cinematografica il regista romano racconta il percorso sentimentale di un ragazzino, che nel cercare “l'uomo perfetto” per la bella mamma, scopre la varietà delle emozioni, l'imperfezione degli adulti e la loro perfettibilità. Una vicenda ricca di humor e leggerezza vista attraverso non solo gli occhi del bambino ma anche degli adulti: sguardi diversi ai quali si mescolano in egual misura desideri, aspirazioni, delusioni e amarezze. Antonini sa come rendere impercettibile la sua macchina da presa, permettendo alla lineare essenzialità del racconto di costruirsi attorno ai protagonisti, interpretati, tutti, da attori celebri quanto straordinari.

(Valeria Chiari)



Cast

Antonio Catania   Antonio Catania
(54 anni circa in questo film)

... Prof. Antonio Medri

Laura Morante   Laura Morante
(50 anni circa in questo film)

... Monica

    Umberto Morelli

... Raul

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Claudio Antonini

Sceneggiatura

 

Claudio Antonini / Marco Campogiani / Giovanni  De Feo

Fotografia:

 

Gian Enrico  Bianchi

Produzione:

 

Dodici Dicembre/A.S.P. srl

Distribuzione:

 

Emme Cinematografica

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................