La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Il Flauto Magico

..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2006
Fuori Concorso

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




28/06/2007
Le uscite della settimana - I Transformers

..............................

Il Flauto Magico

(The Magic Flute )

Film del: 2006     Genere: Avventura / Fantastico / Musicale
Durata: 135 minuti   Uscito al cinema il: 29/06/2007   


Con grande semplicità il regista ripropone agli occhi del mondo la visione utopica di un popolo unito alla ricerca della pace, rendendo plausibile il tutto attraverso il suo magico modo di girare per aggiungere forza e non sottrar valore ad una delle opere più illuminate di Mozart.


Trama:

Un principe ed un suo amico combattono le forze diaboliche per salvare una principessa.



Vota il film!

Voto medio: 6,50

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Il Flauto Magico

L’opera diventa un film e può finalmente arrivare in tutti i luoghi che non hanno un teatro. La fruizione della musica è sostenuta dalle immagini che accompagnano in un viaggio alla scoperta del genio Mozartiano.

Kenneth Branagh gira un lungometraggio musicale avvalendosi dell’interpretazione di cantattori che, liberati dell’imposizione della postura che il teatro richiede, sembrano danzare gioiosamente aggiungendo energia a personaggi già di per sé affascinanti. L’idea dalla quale il regista parte, è quella di ambientare la vicenda durante la prima guerra mondiale: da una parte un soldato che si innamora di una foto, dall’altra una ragazza nelle mani del nemico che potrebbe essere il padre.

Il piano sequenza iniziale mostra trincee e soldati che suonano il violino, carri armati e aerei che volteggiano a tempo di musica. La prima bomba ed è guerra, sale la passione, i petti si gonfiano, il pericolo spinge all’azione anche se non è chiaro dove chi è il nemico e per cosa lottare. Una bocca di profilo intona l’aria più famosa della quale il regista ci fa apprezzare le minime variazioni vocali leggibili sulle labbra della Regina della Notte. Scende la neve a suggellare abbracci di pace, vola il flauto di legno e piovono palloni. Il calcio riporta fratellanza, sana competizione espressa a colpi di testa ai quali le donne non si sottraggono.
La trasposizione cinematografica sceglie una lingua più universale, abbandona il tema della massoneria per quello della guerra, ma rispetta la semplicità della trama del libretto originale, in cui buoni e cattivi non risultano sempre facilmente distinguibili.

Un uomo deve avere discrezione, coraggio e pazienza, ma soprattutto deve cercare la pace. Per averla sono necessarie delle prove alle quali nessuno può sottrarsi. Il flauto vola, la magia si compie, la guerra cessa e quando finalmente Tamino stringe la sua Pamina, ha inizio l’esilarante tentativo di suicidio di Papagheno che attende di essere fermato in un fienile dalla sua amata Papaghena. L’incontro genera mille prospettive che il regista realizza prontamente facendo di un pollaio un domestico focolare.

Con grande semplicità il regista ripropone agli occhi del mondo la visione utopica di un popolo unito alla ricerca della pace, rendendo plausibile il tutto attraverso il suo magico modo di girare per aggiungere forza e non sottrar valore ad una delle opere più illuminate di Mozart.

(Andrea Monti)



Cast

    Joseph Kaiser

... Tamino

Amy Carson   Amy Carson

... Pamina

    Benjamin Jay Davis

... Papageno

Lyubov Petrova   Lyubov Petrova

... Queen of the Night

    René Pape

... Sarastro

    Silvia Moi

... Papagena

Kenneth Branagh   Kenneth Branagh
(46 anni circa in questo film)

Dati Tecnici

Nazione

 

Regno Unito

Regia

 

Kenneth Branagh

Sceneggiatura

 

Kenneth Branagh / Stephen Fry / Emanuel Schikaneder

Produzione:

 

Peter Moores Foundation / Idéale Audience

Distribuzione:

 

01 Distribution

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................