La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Notturno Bus

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




10/05/2007
Le uscite del fine settimana: Robin Williams è l'uomo dell'anno.


15/05/2007
“Perugia in giallo”

..............................

Notturno Bus

(Notturno Bus)

Film del: 2007     Genere: Commedia / Noir / Romantico
Durata: 104 minuti   Uscito al cinema il: 11/05/2007   


“Poco credibile” e cliché sono parte di questo film in maniera preponderante


Trama:

Franz, autista d’autobus, continua a sperare nella grande svolta e continua a giocare a poker, e a perdere, finché non irrompe nella sua vita Leila, una falsaria. I due si troveranno nel bel mezzo di una lotta spietata per un microchip che può rovinare un personaggio molto potente.



Vota il film!

Voto medio: 6,60

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Notturno Bus

Che cosa è il “poco credibile” nel cinema?
Certo questa affermazione non può essere riferirita ad una commedia, dove il tutto potrebbe diventare surreale se non addirittura metafisico, così come ad un film fantasy e ne, tantomeno, ad un film horror, dove potrebbero spuntare in ogni momento streghe sanguinolente da un sottoscala o dove addirittura i mostri si materializzano attraverso gli incubi.
Il “poco credibile” allora è più giusto che si applichi ad un genere più a contatto con lo spettatore e con la società che ci circonda: il giallo, il noir, il thriller o addirittura la spy story.

Notturno Bus di Davide Marengo è, - purtroppo - un concentrato di tutti questi generi. Naturlamente quel “purtroppo” non è riferito all’operazione in sé, ma alla scelta di un non voler prendere una strada decisa arrivando fino in fondo, inciampando così ogni tanto in un elemento che male si incastra con l’altro soprattutto se non si ha uno script di ferro.
Non paghi della mole di carne messa al fuoco, gli autori della sceneggiatura hanno inoltre pensato bene di amalgamare il tutto aggiungendoci un pizzico di commedia sentimentale, che, si sa, in Italia non guasta mai.

Iniziando come una spy story, il “poco credibile” del film salta subito agli occhi prima ancora dei titoli di testa: cosa ci fa il commercialista Antonio Catania con un microchip segreto e come mai tenta di venderlo ad un boss della cocaina?
Così come viene da chiedersi della ladra Giovanna Mezzoggiorno, che si veste da prostituta per entrare nel covo del boss e rubare passaporti e documenti.
Viene subito da chiedersi: ma della cocaina non gliene frega niente a nessuno?

Lasciamo perdere il “poco credibile”, di cui si è già abbastanza abusato, anche perché l'entrata in scena del bravo Valerio Mastrandrea, che contribuisce a virare il registro sulla commedia sentimentale, contribuisce al decollo del film.

Personaggio malinconico e perdente (soprattutto a poker) quello dell’attore romano, veste subito il cliché tipico del caso diventando a poco a poco l’eroe/salvatore della storia e della dark lady Giovanna Mezzoggiorno.

Insomma “poco credibile” e cliché fanno parte di Notturno Bus, ma questo non è necessariemente un male, soprattutto perché il noir, o come lo si voglia chiamare, parte proprio da questa struttura.
Per rendere più fruibili queste trame, tipiche del genere, ci vorrebbero principalmente due cose: una solida sceneggiatura ed una regia ferma, due cose che Notturno Bus non ha.

I pochi elementi che salvano l'opera dalla mediocrità sono i bravi attori, fra cui spicca il killer” buono” Pannofino, il merito di riportare a galla un genere (fra i tanti del film) così poco usato ed il fatto che non ci sia la parola “Amore” nel titolo. E considerato il panorama a volte desolante del cinema italiano è già un gran passo avanti.

(Marco Massaccesi)



Cast

Valerio Mastandrea   Valerio Mastandrea
(35 anni circa in questo film)

... Franz

Giovanna Mezzogiorno   Giovanna Mezzogiorno
(33 anni circa in questo film)

... Leila

Ennio Fantastichini   Ennio Fantastichini
(52 anni circa in questo film)

... Matera

Roberto Citran   Roberto Citran
(52 anni circa in questo film)

... Diolaiti

Francesco Pannofino   Francesco Pannofino
(49 anni circa in questo film)

... Garofano

Marcello Mazzarella   Marcello Mazzarella

... Il pittore

Ivan Franek   Ivan Franek
(42 anni circa in questo film)

... Andrea

    Mario Rivera

... Titti

Antonio Catania   Antonio Catania
(55 anni circa in questo film)

... ragionier Bergamini

Iaia Forte   Iaia Forte
(45 anni circa in questo film)

... Sig.ra Garofano

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia / Polonia

Regia

 

Davide Marengo

Sceneggiatura

 

Fabio Bonifacci / Giampiero Rigosi

Fotografia:

 

Arnaldo Catinari

Colonna Sonora

 

Gabriele Coen / Mario Rivera

Produzione:

 

Emme / RAI Cinema

Distribuzione:

 

01 Distribution

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................