La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Stay - Nel Labirinto della Mente

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................

..............................
SITO UFFICIALE 2
..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




26/01/2007
Marc Forster, l’ombra della vita

..............................

Stay - Nel Labirinto della Mente

(Stay)

Film del: 2005     Genere: Drammatico / Thriller
Durata: 99 minuti   Uscito al cinema il: 03/03/2006   


E’ un film bello come può esserlo un suicidio elegante.


Trama:

Un ragazzo dall'oscuro passato annuncia al suo psichiatra che intende suicidarsi entro tre giorni. I tentativi disperati di aiutare il suo paziente portano lo psichiatra a compiere un viaggio allucinante fino al confine estremo tra la vita e la morte.



Vota il film!

Voto medio: 6,50

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Stay - Nel Labirinto della Mente

Se avevamo bisogno di una conferma sulle doti del regista Marc Forster – nato in Germania ma ben radicato nella realtà cinematografica americana - questo film certamente rassicurerà gli amanti del cinema di qualità.

Dopo Finding Neverland del 2004 con il quale Forster si concede una divagazione dal presente raccontandoci la genesi di uno dei più famosi e bei libri della letteratura per ragazzi, il regista torna alle tematiche già affrontate con le due opere degli inizi, Everything Put Togheter e soprattutto Monster's Ball -L'ombra della vita.

La fuga da un dolore impossibile anche solo da pensare, un dolore così grave ed opprimente da rendere insostenibile il solo pensiero di continuare a convivere con esso. La ricerca di un’altra dimensione alienante che surroghi quel grumo di disperato tormento di fronte al quale la vita ci ha posti inconsapevoli ed indifesi. L’ ossessivo e frustrante bisogno di un altro umano con il quale condividere una sorte talmente sconfortante. Si parla di questo in Stay – Nel labirinto della mente e definirlo solo un thriller paranoico è forse limitativo.

Forster utilizza stilemi tipici dei film che definiscono una realtà straniante ed alienante dove, col procedere della narrazione, si viene colti dal sospetto che il livello narrativo primario ne nasconda un altro dove verificare le soluzioni degli enigmi che via via vengono in essere. Un’inquadratura ambigua che sottende altri significati dalla semplice apparenza di ciò che mostra, un passaggio di sequenza che spesso funge da qualcosa di più che un semplice elemento di congiunzione abbellito da una trovata originale, sono segnali di un cinema che non dà mai nulla per scontato costringendo lo spettatore, ma è uno sforzo virtuoso, ad un esercizio di esegesi affatto lineare.

La sensazione di trovarci coinvolti in un viaggio allucinato dove il confine tra immaginazione e realtà e labile e sfumato è enfatizzata da Forster che ci cala in una New York estranea ai protagonisti come un pianeta sconosciuto, fotografata con una luce fredda e contrappuntata da fastidiosi rumori di fondo. Anche gli ambienti chiusi sono anonimi e gelidi come celle da clausura e gli angoli predominano nelle scene disegnando labirinti spigolosi e disorientanti.

I personaggi – lo psicanalista interpretato da Ewan McGregor, il malato Ryan Gosling (ammiratelo in The Believer), Naomi Watts, Bob Hoskins – intrecciano in questa alienante messinscena i loro destini, tutti contrassegnati da un seme di follia latente tanto che all’ennesimo apparente colpo di scena dottori e pazienti si confondono fino all’ultima decisiva sequenza finale.

E’ un film bello come può esserlo un suicidio elegante, nel film stesso definito “la suprema opera d’arte”.

(Daniele Sesti)



Curiosità:

Questa è la prima sceneggiatura venduta da David Benioff per 1,5 milioni di dollari.

La sequenza onirica della caduta dalla scala a chiocciola è girata nella cattedrale di S. John a New York.



Cast

Ewan McGregor   Ewan McGregor
(34 anni circa in questo film)

... Sam Foster

Naomi Watts   Naomi Watts
(37 anni circa in questo film)

... Lila Culpepper

Ryan Gosling   Ryan Gosling
(25 anni circa in questo film)

... Henry Letham

Elizabeth Reaser   Elizabeth Reaser
(30 anni circa in questo film)

... Athena

Bob Hoskins   Bob Hoskins
(63 anni circa in questo film)

... Dottor Leon Patterson

Kate Burton   Kate Burton
(48 anni circa in questo film)

... Mrs. Letham

Janeane Garofalo   Janeane Garofalo
(41 anni circa in questo film)

... Dotoressa Beth Levy

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Marc Forster

Sceneggiatura

 

David Benioff

Fotografia:

 

Roberto Schaefer

Colonna Sonora

 

Asche & Spencer

Produzione:

 

Regency Enterprises

Distribuzione:

 

20th Century Fox

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................