La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Quando l'Amore Brucia l'Anima

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



..............................
PREMI


oscar
Oscar 2006

Reese Witherspoon   miglior attrice

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




22/11/2005
Melissa P. in testa agli incassi


28/11/2005
Magia al botteghino


05/12/2005
Fine della crisi al botteghino?


17/01/2006
I Golden Globe


11/02/2006
La vera storia di Johnny Cash e June Carter


05/03/2006
Eccoli, gli Oscar


12/06/2007
Vent'anni "d'arte" cinematografica

..............................

Quando l'Amore Brucia l'Anima

(Walk the Line)

Film del: 2005     Genere: Biografico / Musicale
Durata: 136 minuti   Uscito al cinema il: 17/02/2006   


La storia vera del grandissimo Johnny Cash e del suo amore per la musica e per June Carter. Quando la storia diventa leggenda.


Trama:

La storia di Johnny Cash dall’infanzia tormentata fino al matrimonio con June Carter, grande amore della sua vita. Il padre non voleva che diventasse un musicista e dopo la morte tragica del fratello per un incidente in una segheria, per Johnny cominciò un percorso tortuoso costellato di sensi di colpa. Ma la sua passione per la musica era talmente forte che riuscì ad arrivare ad incidere nei mitici Sun Studios, da dove era partito anche Elvis.



Vota il film!

Voto medio: 6,86

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Quando l'Amore Brucia l'Anima

Personaggio tra i più controversi della storia della musica americana, e non, Johnny Cash è ritenuto oggi, con merito, una leggenda. Americano patriota ma anche difensore dei diritti degli indiani d’America (che d’altra parte sono i veri americani), difensore dei diritti dei carcerati ma anche cristiano quasi integralista, cantante country ma anche interprete assolutamente personale di brani dei Depeche Mode, Nick Cave o addirittura Nine Inch Nails, “The man in Black” (soprannome del grande artista) è stato tutto questo e anche di più.

Quando l’Amore Brucia l’Anima, bel film diretto da James Mangold, cerca di raccontare la storia appassionante di questo mito americano, e lo fa benissimo. L’unico appunto che gli si può fare è che si ferma al matrimonio con June Carter, grande amore della sua vita. L’ultimo periodo della sua vita, quello della malattia e della rinascita musicale, non è neanche accennato. Ma va bene anche così perché tutto il periodo degli inizi basta da solo per riempire dieci film. Dai leggendari Sun Studios di Sam Phillips, lì dove tutto è iniziato, ai concerti a Folsom o a San Quintino (per chi non lo sapesse sono due carceri) dove Johnny Cash fu accolto come un dio, fino ad arrivare alla tormentata storia d’amore tra Johnny e la sua futura moglie June, anche lei figura importante della musica americana con la sua famiglia, The Carter Family. In mezzo un decennio che ha sconvolto la cultura popolare prima negli Stati Uniti e poi nel mondo. E’ allora che è nato ed è morto (anche se non è morto mai) il rock’n’roll, ed è allora che prima della British Invasion, vennero fuori con tutta la forza figure come Elvis, Jerry Lee Lewis, Roy Orbison, Carl Perkins, Gene Vincent, Eddie Cochran, Buddy Holly e tantissimi altri: se non è Storia questa!

Il bello del film di Mangold è che riesce a rendere molte di queste figure in maniera molto realistica, senza mai sconfinare nell’agiografia o nel macchiettismo, trappola in cui sono caduti molti altri film sul genere. Lo stesso Johhny Cash è disegnato più come persona assolutamente fallibile, che come mito integerrimo (anche per merito del grandissimo Joaquin Phoenix). Se il filo che lega tutto il film è la storia tra Johnny e June (interpretata dall’altrettanto brava Reese Whiterspoon), dai primi brani della Carter Family che uscivano da una radio di famiglia quando Johnny era ancora ragazzino fino all’anello nuziale, è pur vero che Quando l’Amore Brucia l’Anima è il racconto del tormento di un uomo che per gran parte della sua vita sarà continuamente assalito dai sensi di colpa per la morte del fratello in una segheria, mentre lui era a pescare (lo stesso senso di colpa che provò un altro mito della musica: Ray Charles). E la morte sarà una costante che ritornerà in molte canzoni dell’Uomo in Nero. “Ho sparato ad un uomo a Reno solo per guardarlo morire” è la sua strofa più controversa e conosciuta, quella per cui tutti i carcerati si spellavano le mani al solo sentirla arrivare. Ma è vero allo stesso modo che la forza della vita sarà una costante altrettanto importante. E se poi non credete a tutto quello che è stato detto su quest’uomo prendete soltanto uno qualsiasi dei quattro dischi che Johnny ha inciso per l’American Recordings negli ultimi dieci anni della sua vita (fatelo perché sono straordinari) e vi accorgerete di cosa vuole dire veramente Quando l’Amore Brucia l’Anima.

(Renato Massaccesi)



Curiosità:

Sia Joaquin Phoenix che Reese Witherspoon cantano tutte le canzoni del film.

Johnny Cash che ad interpretarlo sul grande schermo fosse Joaquin Phoenix.



Cast

Joaquin Phoenix   Joaquin Phoenix
(31 anni circa in questo film)

... Johnny Cash

Waylon Payne   Waylon Payne

... Jerry Lee Lewis

Reese Witherspoon   Reese Witherspoon
(29 anni circa in questo film)

... June Carter

Ginnifer Goodwin   Ginnifer Goodwin
(17 anni circa in questo film)

... Vivian Cash

Robert Patrick   Robert Patrick
(47 anni circa in questo film)

... Ray Cash

Dallas Roberts   Dallas Roberts
(35 anni circa in questo film)

... Sam Phillips

Larry Bagby   Larry Bagby
(31 anni circa in questo film)

... Marshall Grant

    Sandra Ellis Lafferty

... Maybelle Carter

Dan John Miller   Dan John Miller

... Luther Perkins

Shelby Lynne   Shelby Lynne
(37 anni circa in questo film)

... Carrie Cash

    Tyler Hilton
(22 anni circa in questo film)

... Elvis Presley

Shooter Jennings   Shooter Jennings

... Waylon Jennings

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

James Mangold

Sceneggiatura

 

James Mangold / Gil Dennis

Fotografia:

 

Phedon Papamichael

Colonna Sonora

 

T-Bone Burnett

Produzione:

 

Konrad Pictures / Fox 2000 Pictures

Distribuzione:

 

20th Century Fox

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................