La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Takeshis'

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2005
Film in concorso

..............................



Takeshis'

(Takeshis')

Film del: 2005     Genere: Grottesco
Durata: 108 minuti   


L’aorta della creatività di Beat Takeshi Kitano si è definitivamente prosciugata in questo film presentato in concorso a Venezia 2005.

Vota il film!

Voto medio: 4,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Takeshis'

L’aorta della creatività di Beat Takeshi Kitano si è definitivamente prosciugata in questo film presentato in concorso a Venezia 2005.
Beffardamente annunciato come film a sorpresa (amara) per chi si è svegliato presto per andarlo a vedere, l’autobiografico (?) Takeshis’ è un irritante guazzabuglio senza né capo né coda.

Il noioso – e adesso anche supponente – regista giapponese – sopravvalutato prima, ipersopravvalutato ora– mette in scena la vita di un attore (interpretato dallo steso Kitano) che per sbarcare il lunario fa il commesso di un emporio. Tutti lo trattano male e da tutti si fa trattar male senza protestare. Non riesce ad avere neanche una piccola particina nella più miserabile delle fiction.

Mischiando stili, forme e linguaggi, il regista giapponese ci conduce sulla sconnessa via (praticabile solo dai più bravi) del film nel film, dell’alternarsi di sogno e realtà, dell’inframmezzare sequenze assolutamente scollegate dal quel peduncolo di trama che con fatica intravediamo. Espedienti per riempire l’ultima mezzora abbondante del film dove, abbandonata ogni velleità di ragionevolezza, ci ritroviamo in un lunghissimo, ed insopportabile, balletto da programma contenitore della domenica pomeriggio a cui segue una sparatoria tanto assordante e fastidiosa quanto del tutto inspiegabile durante la quale il protagonista, trasformatosi in una sorta di giustiziere tipo il William 'D-Fens' Foster di Un Giorno di Ordinaria Follia prende a crivellare tutto e tutti.

Ovviamente, ma quanto ovviamente, tutto quello che abbiamo fin qui visto è sogno, anzi, è fiction, anzi è…

Non è né sperimentazione, né avanguardia, né ricerca: è solo presa per i fondelli.

(Daniele Sesti)



Cast

  "Beat" Takeshi Kitano
(58 anni circa in questo film)

... se stesso

    Akihiro Miwa
(70 anni circa in questo film)

... Miwa la cantante

    Kayoko Kishimoto
(45 anni circa in questo film)

... produttorice / donna al parlor

    Kotomi Kyono
(27 anni circa in questo film)

... fidanzata di Kitano / vicina di casa

    Ren Osugi
(54 anni circa in questo film)

... manager / tassista

    Susumu Terajima
(42 anni circa in questo film)

... vicino yakuza / amico Kitano

    Tetsu Watanabe

... attore / cuoco / uomo guardaroba TV

Dati Tecnici

Nazione

 

Giappone

Regia

 

"Beat" Takeshi Kitano

Sceneggiatura

 

"Beat" Takeshi Kitano

Fotografia:

 

Katsumi Yanagishima

Produzione:

 

Studio Kitano

Distribuzione:

 

non distribuito

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................