La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Fragile - A Ghost Story

..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2005
Film fuori Concorso

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




19/01/2006
Le uscite della settimana - I segreti di Ang Lee

..............................

Fragile - A Ghost Story

(Fragile)

Film del: 2005     Genere: Horror
Durata: 100 minuti   Uscito al cinema il: 03/02/2006   


Se pensate che Balaguerò sia una sorta di Roger Corman del nuovo millennio, beh... siete in errore.


Trama:

Un'infermiera si trasferisce in un inquietante ospedale pediatrico che sta per essere chiuso, ma una misteriosa entità mette in pericolo la sicurezza di tutti.



Vota il film!

Voto medio: 6,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Fragile - A Ghost Story

Jaume Balaguerò è ormai noto come un mestierante dell'horror movie di marca ispanica. Grazie agli investimenti dell'industria americana nelle produzioni a basso costo, con un'apposita compagnia in Spagna, Balaguerò ha potuto anche avvalersi di cast di tutto rispetto per le sue produzioni.
Se pensate che questo significhi che sia una sorta di Roger Corman del nuovo millennio, beh... siete in errore.
Purtroppo per noi i "B-movie" di Corman erano sì privi di mezzi, ma non certo di fantasia, in una proporzione esattamente inversa alla miscela dello spagnolo.

Se Nameless poteva avvalersi di giudizi meno critici, in considerazione del fatto che era la sua opera prima, già da Darkness iniziava a trasparire che Balaguerò non era più una promessa. Oggi Fragile ci libera da un grave peso, ci da quella cristallina certezza che il regista non promette nulla, mantiene... il suo standard decisamente basso.

L'idea di questa nuova opera nasce dalle esprienza diretta del regista, che a nove anni è stato ricoverato per sei mesi a causa di una bronchite. In quell'occasione affascinato ed impaurito dall'ospedale e dalla sua situazione, condivise con gli altri bambini le storie sui presunti fantasmi che si trovavano in una camera abbandonata dell'edificio.

Oggi il tutto ci viene riproposto come se fossimo quei regazzi costretti in ospedale e lo stesso Balaguerò tende a dirci che "va dritto al cuore". Purtroppo il cuore dello spettatore è già pesantemente provato dal costante flussi di banalità eruttate dallo schermo fino ad un assurdo finale destinato a scatenare l'ilarità piuttosto che tensione, paura o qualunque altro sentimento.

Non si può certo discutere l'abilità del regista nell'utilizzare i suoi strumenti, dalla cinepresa fino ad un discreto montaggio, ma purtroppo a latitare è l'originalità, la trama ed i dialoghi perduti nella palude degli stereotipi.

Resta a questo punto un prezioso suggerimento per tutte quelle persone di colore dall'animo buono: non date mai consigli ai bambini, né cercate di frapporvi alle "forze del male", altrimenti finirete molto male come già Shining avrebbe dovuto insegnarVi.

(Valerio Salvi)



Cast

Calista Flockhart   Calista Flockhart
(41 anni circa in questo film)

... Amy

    Colin McFarlane

... Roy

    Daniel Ortiz

... Matt

Elena Anaya   Elena Anaya
(30 anni circa in questo film)

... Helen

Gemma Jones   Gemma Jones
(63 anni circa in questo film)

... Mrs. Folder

Richard Roxburgh   Richard Roxburgh
(43 anni circa in questo film)

... Robert

    Yasmin Murphy

... Maggie

Dati Tecnici

Nazione

 

Spagna

Regia

 

Jaume Balagueró

Sceneggiatura

 

Jaume Balagueró / Jordi Galcerán

Fotografia:

 

Xavi Gimenez

Colonna Sonora

 

Roque Baños

Produzione:

 

Castelao Producciones

Distribuzione:

 

Nexo

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................
L'ULTIMA OPINIONE


Un film europeo stupendo

..............................

leggi le opinioni

..............................

scrivi la tua opinione

..............................