La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Love

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2005
Giornate degli Autori

..............................



Love

(Love)

Film del: 2005     Genere: Drammatico
Durata: 94 minuti   



Trama:

Una coincidenza assurda lega le vite di un killer jugoslavo, della sua ex-moglie e del nuovo compagno di lei. Il suo nome in codice è “Zio Vanja”. È cresciuto in Bosnia, orfano di entrambi i genitori, e poiché non li ha mai conosciuti, non sa se è serbo, croato o musulmano. Vittima del suo destino e del suo passato nella Bosnia dilaniata dalla guerra, è diventato un sicario, contro la sua volontà. Vorrebbe smettere di uccidere ma non può, perché ricattato dal suo capo - un ex-agente segreto dall’identità ormai bruciata.



Vota il film!

Voto medio: 

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Love

Sullo sfondo di quella società una volta opulenta e ora accerchiata dalla miseria del mondo che Cechov descriveva nel suo Zio Vanja, si muove l’omonimo personaggio di Love di Vladan Nikolic. Come il suo più illustre archetipo che agiva tra ex ricchi possidenti, piccoli proprietari ormai in rovina, professionisti abbrutiti dalla fatica e dalla mancanza di speranze per il futuro, contadini e operai schiavi della loro miseria, il personaggio protagonista del film di NiKolic si muove in una New York più adulta di qualche secolo, ma allo stesso modo popolata da mille facce, razze, lingue, pensieri di sopravvivenza.

Per Vladan Nikolic, zio Vanja è un killer professionista stanco di fare il sicario. Accetta controvoglia di seguire un ultimo caso, ma niente va per il verso giusto. In una costruzione narrativa che si era già vista in Elephant di Gas Van Sant e che era nata ormai tanto tempo fa con la fiction pulp di Quentin Tarantino, lo zio Vanja di Love si ritrova a fuggire dallo scenario di una serie di omicidi prendendo in ostaggio consenziente, la sua ex moglie tedesca Anna, passata di lì per caso. Sulle loro tracce si mettono subito il poliziotto Dirk Malloy, nuovo fidanzato di Anna, e il capo di Vanja insieme a due caricaturali scagnozzi, uno italiano l’altro albanese. Ognuno dei personaggi del multietnico film di Nikolic sembra mosso dall’amore (da qui il titolo): uno dei killer uccide per poter pagare una difficile operazione che salverebbe la vita alla moglie, Anna segue Vanja perché ancora innamorata di lui nonostante la lunga separazione, Dirk svolge indagini personali pur di salvare la sua ragazza. Ognuno di loro uccide o semplicemente viola la legge con un unico movente: l’amore.

Love, girato in 21 giorni con una Panasonic DVX 100 col sistema PAL e poi trasferito su pellicola, presentato in concorso al Tribeca Film Festival 2005 e passato più o meno inosservato nella sezione “Giornate degli autori” della 62ma Mostra del Cinema di Venezia, cerca una via di scampo alla malinconia della vita mettendo in scena una triste versione di una storia che si ripete inutilmente.

(Adèle H.)



Cast

Didier Flamand   Didier Flamand
(58 anni circa in questo film)

... Jean

    Geno Lechner

... Anna

    Liat Glick

... Faye

    Peter Gevisser

... Dirk

    Sergej Trifunovic
(33 anni circa in questo film)

... Vanya

    Standing in Lines

Dati Tecnici

Nazione

 

USA / Serbia

Regia

 

Vladan Nikolic

Sceneggiatura

 

Vladan Nikolic

Fotografia:

 

Vladimir Subotic

Colonna Sonora

 

Standing in Lines

Produzione:

 

Studio Belgrade

Distribuzione:

 

Mikado

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................