La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

La Fabbrica di Cioccolato

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................

..............................
SITO UFFICIALE 2
..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




26/09/2005
Biglietto d'oro per Tim Burton


04/10/2005
Il weekend delle storie fantastiche


10/10/2005
Botteghino esorcizzato dalla Sony


26/10/2005
Intervista a Tim Burton, il folletto di Burbank


26/10/2005
Tim Burton, il visionario numero 1


07/11/2005
Visti dal basso: gli inviati di Filmfilm nel mondo dell'infanzia e del cinema


01/05/2006
Assegnati gli IOMA 2006

..............................

La Fabbrica di Cioccolato

(Charlie and the Chocolate Factory)

Film del: 2005     Genere: Commedia / Famiglia / Fantastico
Durata: 115 minuti   Uscito al cinema il: 23/09/2005   


Il talento visionario e favolistico di Tim Burton si modella intorno alle atmosfere del libro restituendoci il mondo di Willy Wonka in un modo assolutamente credibile.


Trama:

Charlie Bucket è il vincitore dell'ultimo biglietto d'oro per visitare la leggendaria fabbrica di cioccolati di Willy Wonka. Un mondro oltre l'immaginabile.



Vota il film!

Voto medio: 7,32

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: La Fabbrica di Cioccolato

Avete mai osservato bene i primi secondi di un film? Il logo, il breve jingle che lo accompagna... questo è il vero sipario del grande schermo. Un qualcosa di familiare, noto, che precede un’attesa febbrile, ma quando il logo della Warner Bros è ingrigito, velato accompagnato da una musica corale... è il momento di Tim Burton!

Il libro di Roald Dahl, “La Fabbrica di Cioccolato”, aveva già avuto un suo primo adattamento filmico negli anni settanta, ma nonostante l’enorme successo dell’epoca, questa versione burtoniana sembra uscire direttamente dalla testa dello scrittore. Il talento visionario e favolistico del regista di Burbank si modella intorno alle atmosfere del libro restituendoci il mondo di Willy Wonka in un modo assolutamente credibile.

L’aggiunta dell'infanzia di Willy, peraltro popolata da un padre come Christopher Lee, ed il reinserimento delle parti musicali, presenti nel libro, con i testi dell’autore e la vocina gracchiante di Danny Elfman (per i fortunati che lo vedranno in lingua), rendono ancora più surreale l’immagine del mondo di Johnny Depp.

Ed è proprio lui, Depp, uno dei motivi del successo di quest’opera. Se da un lato ormai la “bella” Helena Bonham Carter è da considerarsi a tutti gli effetti la musa di Burton, dall’altro è la versatilità di Depp ed il suo carisma del tutto peculiare, a ricreare quelli che sono i suoi personaggi più efficaci. Il “nuovo” Willy Wonka abbandona totalmente quella patina rassicurante della precedente versione, pur mantenendo un certo gusto retrò, per presentarsi con un sorta di gelida crudeltà. Pochi gesti e qualche sguardo, bastano per sottolineare il suo distacco dal mondo, la fobia per chi lo circonda.

Gli archetipi di bambino che si presentano ai cancelli sono così estremi quanto inquietanti. Certo nessuno mai ha sicuramente visto dei mostri come quelli, ma quanti non hanno riconosciuto un qualcosa di familiare che, seppur in minima parte, hanno potuto toccare con mano?

La genialità di Burton risiede tutta nella sua capacità di presentarci qualcosa di così alieno, ma così terribilmente vicino a noi. Analizzando il film sembra di trovarsi in un mondo lontano anni luce, ma uscendo dalla sala, con l’inevitabile motivetto di “Willy Wonka” in testa, la sensazione è quella di aver lasciato degli amici.

(Valerio Salvi)



Curiosità:

Deep Roy ha girato singolarmente tutti i movimenti degli Oompa Loompa che poi sono stati montati insieme per i numeri musicali. Per questo motivo il suo compenso è stato aumentato a 1 milione di dollari.

Il cioccolato per le varie creazioni del set, nonché la realizzazione di molte di queste, è stato fornito dalla Chocywoccydoodah di Brighton (Regno Unito). Alcune delle realizzazioni sono poi state vendute.

Freddie Highmore (Charlie) è stato scritturato su indicazione di Depp che era rimasto impressionato dalla sua performance in Neverland.

La Nestlé ha fornito 1.850 tavolette di cioccolato, inoltre altre 110.00 sono state realizzate in plastica ed incartate poi nei loro stabilimenti.

La barca di zucchero è stata costruita in 20 giorni ed è effettivamente in grado di navigare.



Cast

Johnny Depp   Johnny Depp
(42 anni circa in questo film)

... Willy Wonka

Deep Roy   Deep Roy

... Oompa Loompa

Freddie Highmore   Freddie Highmore
(13 anni circa in questo film)

... Charlie Bucket

Anna Sophia Robb   Anna Sophia Robb
(12 anni circa in questo film)

... Violet Beauregarde

Julia Winter   Julia Winter
(12 anni circa in questo film)

... Veruca Salt

Jordan Fry   Jordan Fry
(13 anni circa in questo film)

... Mike Teavee

    Philip Wiegratz
(16 anni circa in questo film)

... Augustus Gloop

Christopher Lee   Christopher Lee
(83 anni circa in questo film)

... Dr. Wonka

Helena Bonham Carter   Helena Bonham Carter
(39 anni circa in questo film)

... Mrs. Bucket

    Noah Taylor
(36 anni circa in questo film)

... Mr. Bucket

    David Kelly
(76 anni circa in questo film)

... Nonno Joe

Franziska Troegner   Franziska Troegner
(51 anni circa in questo film)

... Mrs. Gloop

Missi Pyle   Missi Pyle
(33 anni circa in questo film)

... Mrs. Beauregarde

    James Fox
(66 anni circa in questo film)

... Mr. Salt

Adam Godley   Adam Godley
(41 anni circa in questo film)

... Mr. Teavee

Dati Tecnici

Nazione

 

USA / Regno Unito

Regia

 

Tim Burton

Sceneggiatura

 

Roald Dahl / John August

Fotografia:

 

Philippe Rousselot

Colonna Sonora

 

Danny Elfman

Produzione:

 

Warner Bros / Village Roadshow Pictures

Distribuzione:

 

Warner Bros

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................
L'ULTIMA OPINIONE


Veramente bello!

..............................

leggi le opinioni

..............................

scrivi la tua opinione

..............................