La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Un Tocco di Zenzero

Un Tocco di Zenzero

(Politiki kouzina)

Film del: 2004     Genere: Drammatico
Durata: 108 minuti   Uscito al cinema il: 18/03/2005   


Il film lavora su una sorta di parallelismo tra il sapore della vita, ottenuto grazie all?accurato uso delle spezie, e quello di cui la vita stessa ha paura, il distacco: che non significa solo perdita, ma anche sradicamento


Trama:

Nella citt? di Instabul, alla fine degli anni cinquanta, il piccolo Fanis cresce nella bottega di spezie del nonno Vassilis. Del tutto ignaro delle tensioni politiche fra la Grecia e la Turchia, il bimbo passa le giornate imparando l?arte culinaria e divertendosi insieme l?amica Saime. Un giorno, per?, ? costretto a lasciare l?amata citt? per trasferirsi ad Atene.



Vota il film!

Voto medio: 5,33

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Un Tocco di Zenzero

Da qualche parte c?? stata una deportazione. Quando si proferisce questa parola si pensa subito alla seconda guerra mondiale e ai suoi crudeli ingranaggi, ma quella di cui parla Un Tocco di Zenzero non ? riferita a quella senza paragoni che ha tragicamente segnato l?ultimo secolo. Ce n?? stata un'altra appena trent?anni dopo, nel 1974, nell?isola di Cipro.

L?estate di quell?anno, la parte settentrionale del territorio venne invasa dall?esercito turco, il quale temeva che l?isola potesse essere annessa in maniera totalitaria alla Grecia. In quel conflitto, 1619 persone vennero arrestate e da allora non se ne hanno pi? notizie, mentre molti altri sono stati, naturalmente, trasferiti (deportati) in altro loco.

Tassos Boulmetis narra il distacco di una famiglia greca da Instanbul (avvenuto prima di quelle tensioni e poi sfociato nell?invasione), facendo di Un Tocco di Zenzero un film non solo politico ma anche altamente culinario. Allontanandosi notevolmente dalla tragicit? del Costa Gravas di Z L?Orgia del Potere e dall?idealismo ascetico di tutto il percorso cinematografico messo in scena da Theo Angelopulos, il cineasta guarda la tragedia del suo paese con la perizia di un gastronomo.

Le spezie sono un elemento fondamentale per vivere appieno la nostra vita, con questa allegoria Boulmetis riesce astutamente a cucinare questo piatto cinematografico. Guardando pi? al cinema di Jean Pierre Jeunet (Amelie era un'altra che usava bene il fornello), il racconto diventa una sorta di parallelismo tra il sapore della vita, grazie all?accurato uso delle pregiate spezie, e quello di cui la vita stessa ha paura, il distacco. Distacco in questo caso non significa solo perdita, ma sradicamento, taglio netto ed irreversibile dalle nostre radici, atto che indice naturalmente al cambiamento. Cambiamento delle regole, del modo di esprimersi, addirittura di pensare.

La famiglia del piccolo Fanis, infatti, viene catapultata in un altro mondo, l?integerrimo ?Regime dei Colonelli? (giunti al potere in Grecia nel 1967, grazie ad un golpe): un mondo in cui il patriottismo era l?unica spezia ammessa.

Peccato che l?unica parte saporita del film sia solo quella che punta il dito sulla Storia, mentre quella che si svolge nei nostri giorni, sia solo un contorno alquanto scotto ed insapore. Buolmetis non guarda solo a Jeunet ma purtroppo anche al nostro Tornatore che di cottura al dente non ne vuole sapere, e, usando troppa cipolla, riesce a strapparti le lacrime solo perch? non sanno dove andare. Oltre al contesto politico, famigliare e culinario, l' altra divagazione attuata dal regista riguarda l?astronomia (visto che la parola gastronomo racchiude in se quella di astronomo): anche gli astri hanno una loro influenza aromatica sulla vita. Il fatto ? che in un buon piatto, mettendoci troppi ingredienti forti, ? possibile che alcuni perdano di sapore e, purtroppo, tocca sempre a quelli pi? appetitosi.

(Marco Massaccesi)



Cast

    Ieroklis Michailidis

... Savas Iakovides

    Renia Louizidou

... Soultana Iakovidou

    Tassos Bandis

... Nonno Vassilis

Dati Tecnici

Nazione

 

Grecia / Turchia

Regia

 

Tassos Boulmetis

Sceneggiatura

 

Tassos Boulmetis

Colonna Sonora

 

Evanthia Reboutsika

Produzione:

 

Village Roadshow

Distribuzione:

 

Lady Film

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................