La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Hotel Rwanda

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




Hotel Rwanda 08/03/2005
Dopo Schindler e Perlasca, un altro uomo comune contro la Storia

..............................

Hotel Rwanda

(Hotel Rwanda)

Film del: 2004     Genere: Drammatico
Durata: 121 minuti   Uscito al cinema il: 11/03/2005   


Guardando Hotel Rwanda, è difficile uscire dal cinema senza essere commossi e incazzati. Il cinema è uno spettacolo ma alcune volte ha anche il dovere di far pensare. Siamo tutti africani.

Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Hotel Rwanda

E’ difficile dover parlare di un film quando tutto quello che ti rimane dopo la visione è un groppo alla gola per cose che vanno ben al di là del Cinema stesso. E’ difficile, però, per chi lo realizza questo film, anche rendere il senso di un dolore che va al di là di ogni logica. Terry George già ci aveva parlato di un’altra guerra “civile” nel suo primo film (Una scelta d’amore del 1996) ambientato in Irlanda, qui invece la sua attenzione si sposta su un massacro dimenticato troppo presto e molto più lontano dalle televisioni (perché, come è noto, se non passano in tv le guerre non esistono): lo sterminio operato dagli Hutu nei confronti dei Tutsi, in Ruanda. E il dolore si sente tutto.

Parlare del bel film, della storia di un uomo, di un eroe, che è esistito veramente (Paul Rusesabagina) e che ha salvato la vita a più di mille e duecento persone, significa parlare anche di quanto sono bravi Don Cheadle, Nick Nolte e gli altri interpreti di questa storia; e della resa di quei colori (che si trovano solo in Africa). Ma forse è più giusto parlare di un’atrocità dimenticata da tutti, anche da coloro che potevano fare qualcosa. La pulizia etnica in Ruanda era evitabile.

Oggi, che i potenti sono diventati tutti buoni e fanno le guerre per far sì che in tutto il mondo ci sia la democrazia, (anzi, scusate, solo nei paesi in cui c’è il petrolio), oggi che tutti sono fieri di aver inviato armate in tutto il mondo, dotandole di armi fatte in casa (ogni grande potenza ha una “fiorente” industria bellica), oggi che tutti hanno fatto bene a invadere un paese che non aveva neanche un’arma per lo sterminio di massa, insomma oggi che ha vinto la giustizia, siamo tutti più felici.

Oggi è così, ma undici anni fa, dove stavano questi angelici potenti, o chi per loro, che fanno di tutto per rendere il mondo migliore? Guardando Hotel Rwanda, è difficile uscire dal cinema senza essere commossi e incazzati. Il cinema è uno spettacolo ma alcune volte ha anche il dovere di far pensare. Siamo tutti africani.

(Renato Massaccesi)



Cast

    Cara Seymour

... Pat Archer

David O'Hara   David O'Hara
(39 anni circa in questo film)

... David

    Desmond Dube

... Dube

Don Cheadle   Don Cheadle
(40 anni circa in questo film)

... Paul Rusesabagina

    Fana Mokoena

... generale Augustin Bizimungo

Jean Reno   Jean Reno
(56 anni circa in questo film)

... presidente della Sabena Airlines

Joaquin Phoenix   Joaquin Phoenix
(30 anni circa in questo film)

... Jack

Nick Nolte   Nick Nolte
(63 anni circa in questo film)

... colonello Oliver

Roberto Citran   Roberto Citran
(49 anni circa in questo film)

... il prete

Sophie Okonedo   Sophie Okonedo
(35 anni circa in questo film)

... Tatiana Rusesabagina

Dati Tecnici

Regia

 

Terry George

Sceneggiatura

 

Terry George / Keir Pearson

Fotografia:

 

Robert Fraisse

Colonna Sonora

 

Harry Gregson-Williams

Produzione:

 

Lions Gate Films

Distribuzione:

 

Mikado

Hotel Rwanda

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................