La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Gli Incredibili - Una Normale Famiglia di Supereroi

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................

..............................
SITO UFFICIALE 2
..............................



Gli Incredibili - Una Normale Famiglia di Supereroi

(The Incredibles)

Film del: 2004     Genere: Animazione / Avventura / Famiglia / Fantascienza
Durata: 121 minuti   



Trama:

Quanto può essere difficile avere dei superpoteri in una società che ha bandito i supereroi?



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Gli Incredibili - Una Normale Famiglia di Supereroi

Cosa hanno a che fare la stanza di “cerebro” degli X-Men con l’inseguimento mozzafiato sulla luna boscosa di Endor de Il ritorno dello Jedi ed i macchinosi piani della Spectre” per conquistare il mondo in barba a James Bond?
Apparentemente nulla, tranne per il fatto che il tutto è stato ben frullato dalle abili mani di Brad Bird nell’Incredibile cocktail che è il nuovo film Pixar in uscita sui nostri schermi.

La famiglia Parr e l’understatement per eccellenza. Bob impiegato delle assicurazioni stufo della quotidianità di un lavoro frustrante, rinchiuso in una vita da pendolare nella sua piccola utilitaria. La moglie Helen presa a tirar su i tre figli: il piccolo Jack Jack, l’irrequieto Dash e la timida Violetta.
Tutto molto normale, anzi… troppo. In realtà i Parr fanno parte del programma governativo di protezione dei supereroi. La gente stanca di continui combattimenti con superpazzi svitati aveva iniziato a respingerli e loro hanno così tentato la strada di una vita normale, ma non sempre è facile. Bob era Mr. Incredibile, invulnerabile, super forte e con qualche gadget d’aiuto, Helen era Elastigirl, la donna che si allunga a volontà ed anche i loro figli hanno poteri speciali.
Bob stanco di nascondersi decide così di accettare del lavoro “speciale” senza dire nulla alla famiglia, ma il tutto si rivelerà una terribile trappola del perfido Buddy Pine, alias Sindrome.

Come al solito la genialità dello script dei prodotti Pixar supera anche la perizia tecnica con cui sono realizzate le sue produzioni. Merito in questo caso di Bird che ha saputo subliminale i suoi problemi di convivenza tra lavoro e famiglia e trascinarli in un contesto incredibile, appunto.
Questo lavoro porta per la prima volta personaggi umani sullo schermo (di solito la Pixar si è sempre cimentata con tutto tranne che con le persone), ma in una dimensione super. Un mondo dai connotati anni sessanta che però è proiettato verso il futuro – secondo una moda inaugurata da Sky Captain – lasciando nella bocca dello spettatore il tipico gusto di un “Bond movie” degli anni settanta.
L’unico difetto del lungometraggio è, purtroppo, proprio la sua lunghezza (due ore) che porta la storia a dipanarsi in maniera piuttosto sofferta in alcuni punti, anche perché l’ironia questa volta è meno pungente a dispetto di un mondo che trova spunti satirici più nella sua stessa esistenza che nelle battute dei personaggi.
Comunque alla fine il divertimento è assicurato.

Nota: il film – come ormai d’abitudine – è preceduto da un breve lungometraggio, in questo caso assolutamente dimenticabile.

(Valerio Salvi)



Curiosità:

Il design del mostro che Mr. Incredibile e famiglia combattono è quello di The Black Hole, film Disney del ‘79.

Il personaggio di Edna è ispirato alla costumista di moltissime produzioni degli studios, Edith Head.



Cast

Home Video

Anno di uscita in home video: 2005

Distribuzione: Buena Vista

Contenuti speciali:  Commento del regista / Scene eliminate / Contenuti interattivi / Finale alternativo / Featurette / Making of / Corti

Formati audio: Dolby Digital 5.1 / THX

Formati video: Wide Screen / 2.39 : 1

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Brad Bird

Sceneggiatura

 

Brad Bird

Fotografia:

 

Andrew Jimenez / Patrick Lin / Janet Lucroy

Colonna Sonora

 

Michael Giacchino

Produzione:

 

Pixar

Distribuzione:

 

Buena Vista

Distribuzione Home video:

 

Buena Vista

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................