La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Mi Chiamano Radio

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



Mi Chiamano Radio

(Radio)

Film del: 2003     Genere: Drammatico / Sportivo
Durata: 109 minuti   



Trama:

Radio è un ragazzo ritardato che trova però la sua realizzazione quando l'allenatore della locale squadra lo coinvolgerà.



Vota il film!

Voto medio: 8,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Mi Chiamano Radio

Mi chiamano Radio narra la storia vera di James Robert Kennedy, un ragazzo di colore “come gli altri, solo un tantino più lento”del South Carolina. James, chiamato Radio per la sua passione per le radioline d’epoca, viene in pratica adottato da Jones, l’allenatore della squadra di football del locale liceo. Siamo alla metà degli anni ’70, tra i due si instaura un rapporto di amicizia che permetterà a James di integrarsi con la comunità della cittadina della quale fino ad allora era vissuto ai margini e condurrà Jones ad una presa di coscienza del proprio ruolo di uomo e soprattutto di padre e marito (la moglie è Debra Winger).

Una storia edificante colma di buoni sentimenti inevitabilmente non scevra da una larvata retorica così amabilmente americana, la cui narrazione brilla quasi esclusivamente grazie alla bravura dei due attori protagonisti. Da una parte un irriconoscibile Cuba Gooding Jr. – nella parte di Radio – interpreta il suo personaggio con misura, senza cadere ai facili istrionismi che il ruolo del malato di mente, pazzerello, spesso comporta. Dall’altra Ed Harris – l’allenatore Jones – il quale disegna il suo personaggio senza farsi fascinare dal tutto tondo dell’uomo tutto di un pezzo, senza dubbi o tentennamenti di sorta. Il resto sa francamente di già visto. Infatti, nonostante sia il regista, Mike Tollin, che lo sceneggiatore, Mike Rice, provengano da esperienze di altri film sullo sport (due pellicole sul baseball per entrambi), le riprese degli eventi sportivi nulla aggiungono a quanto già ammirato, ad esempio, in Ogni maledetta domenica di Stone ma anche nel più modesto Il sapore della vittoria di Boaz Yakin. E così, pur in un’apprezzabile ricostruzione degli ambienti dell’epoca, scorrono le immancabili immagini dei cappelli dei diplomandi lanciati in aria o le parole del discorsetto finale che l’allenatore Jones propina alla comunità perplessa circa la sua scelta di aggregare sempre più spesso Radio alla squadra.

Pecche sono da riscontrarsi anche nella genesi narrativa che, ad esempio, troppo tardi spiega questo smisurato bisogno dell’allenatore di aiutare il povero ragazzo di colore tanto che ad un certo punto ci si aspetta qualche sorprendente rivelazione. Insomma, niente di nuovo sotto il sole di Hollywood, che ci confeziona un filmetto formato famiglia per i palati più semplici e per coloro pronti a tirar fuori dalla tasca il fazzoletto... soprattutto quando nella scena finale vediamo il vero James (oggi ha cinquant’anni) lanciarsi in campo a festeggiare le vittorie delle sue “Yellow Jackets”.

(Daniele Sesti)



Cast

Cuba Gooding Jr.   Cuba Gooding Jr.
(35 anni circa in questo film)

... Radio

Ed Harris   Ed Harris
(53 anni circa in questo film)

... coach Jones

Alfre Woodard   Alfre Woodard
(51 anni circa in questo film)

... preside Daniels

    S. Epatha Merkerson
(51 anni circa in questo film)

... Maggie

    Brent Sexton

... Honeycutt

Chris Mulkey   Chris Mulkey
(55 anni circa in questo film)

... Frank

Sarah Drew   Sarah Drew
(23 anni circa in questo film)

... Mary Helen

Riley Smith   Riley Smith
(25 anni circa in questo film)

... Johnny

    Debra Winger
(48 anni circa in questo film)

... Linda

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Michael Tollin

Sceneggiatura

 

Mike Rich

Fotografia:

 

Don Burgess

Colonna Sonora

 

James Horner

Produzione:

 

Revolution Studios / Tollin/Robbins Productions

Distribuzione:

 

Columbia TriStar

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................