La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Lei Mi Odia

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2004
Film 'Fuori Concorso'

..............................



Lei Mi Odia

(She hate me)

Film del: 2004     Genere: Commedia
Durata: 138 minuti   Uscito al cinema il: 22/10/2004   


E’ proprio il caso di dire che non si è mai, o quasi, profeti in patria.


Trama:

Jack decide di denunciare la sua società per "insider trading" e così perde il posto. In attesa del processo per riuscire a tirare avanti decide di vendere le sue prestazioni per mettere in cinta le amiche omosessuali della ex-moglie.



Vota il film!

Voto medio: 6,50

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Lei Mi Odia

Spike Lee sfiora il capolavoro con questo film presentata come evento speciale alla Mostra del Cinema. Sfiora soltanto, perché se gli ultimi cinque minuti fossero stati leggermente diversi, nella forma piuttosto che nella sostanza, il risultato sarebbe stato molto superiore.
Un mix di commedia brillante e denuncia politico-morale dell’America odierna.
John Henry Armstrong, detto Jack, è manager rampante di una società farmaceutica. Al fallimento del nuovo miracoloso farmaco, che provoca un crollo del titolo azionario, Jack scopre che i vertici dell’azienda non solo hanno speculato con una manovra di “insider trading”, ma hanno anche falsificato i risultati dei test.
Dopo un breve conflitto di coscienza Jack decide di sporgere denuncia, seppur in via anonima.
E’ l’inizio di una persecuzione tesa a screditarlo e “spezzarlo” che lo getta in una situazione economica difficile.
Proprio in questo momento di crisi, fa la sua ricomparsa Fatima, l’ex-compagna che lo ha lasciato quando ha scoperto di essere omosessuale; ora è disposta a pagare 5.000 dollari per essere messa in cinta, ed altrettanti per la sua compagna Alex.
Inizia così per Jack un business da “inseminatore” per tutta la comunità lesbo della Grande Mela.
Apparentemente questo lo aiuta ad uscire dall’empasse economica, ma nuoce anche alla sua immagine in vista del processo contro la compagnia che lo ha licenziato dopo la denuncia, tanto più che una delle sue clienti è Simona, figlia del boss mafioso Don Angelo.

E’ proprio il caso di dire che non si è mai, o quasi, profeti in patria. Gli americani si dimostrano ancora una volta miopi e conformisti punendo con forte dissenso il film di Lee, probabilmente sia per il forte attacco contro la cultura del dio dollaro, ma anche contro la mancanza di moralità a livello politico e personale, mostrata proprio attraverso le frange più estreme della società.
I recenti casi Enron, Worldcom, Tyco, per citare solo i più macroscopici, stanno minando la struttura stessa dell’America, soprattutto la sbandierata chiarezza e fiducia che da sempre sono stato un vanto della nazione, e chi meglio dello stesso Presidente (che come qualcuno ha argutamente ironizzato “non abbiamo eletto”) incarna l’attuale status?
Una denuncia che viene condotta in modo geniale fondendola all’interno di una commedia spumeggiante - in cui spicca la scena a casa del mafioso Don Angelo che cità Il padrino – con un meccanismo a scatole cinesi che contengono diverse storie e diversi modi di raccontarle. Alla fine si esce ridendo si, ma con un po’ di rabbia dentro per aver constatato come il mondo sia sempre uguale.

(Valerio Salvi)



Curiosità:

Nei titoli di testa passano le immagini di tutti i tagli di banconote prodotte dagli Stati Uniti con le effigi dei vari presidenti. L’ultima è un biglietto da 3 dollari con il faccione di Bush. Capolavoro!



Cast

Anthony Mackie   Anthony Mackie
(25 anni circa in questo film)

... Jack Armstrong

Brian Dennehy   Brian Dennehy
(66 anni circa in questo film)

... capo della chiesa

Dania Ramirez   Dania Ramirez

... Alex Guerrero

Ellen Barkin   Ellen Barkin
(50 anni circa in questo film)

... Margo Chadwick

Jamel Debbouze   Jamel Debbouze
(29 anni circa in questo film)

... Doak

    Jim Brown
(68 anni circa in questo film)

... Geronimo Armstrong

John Turturro   John Turturro
(47 anni circa in questo film)

... Don Angelo Bonasera

Kerry Washington   Kerry Washington
(27 anni circa in questo film)

... Fatima Goodrich

Ling Bai   Ling Bai
(34 anni circa in questo film)

... Oni

    Lonette McKee
(50 anni circa in questo film)

... Lottie Armstrong

    Michael Genet

... Jamal Armstrong

Monica Bellucci   Monica Bellucci
(35 anni circa in questo film)

... Simona Bonasera

    Ossie Davis
(87 anni circa in questo film)

... giudice Buchanan

    Paula Jai Parker

... Evelyn

    Q-Tip
(34 anni circa in questo film)

... Vada Huff

Woody Harrelson   Woody Harrelson
(43 anni circa in questo film)

... Leland Powell

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Spike Lee

Sceneggiatura

 

Spike Lee / Michael Genet

Fotografia:

 

Matthew Libatique

Colonna Sonora

 

Terence Blanchard

Produzione:

 

40 Acres & a Mule Filmworks

Distribuzione:

 

Mikado

film film



..............................

scrivi la tua opinione

..............................