La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Il Bidone

..............................
ARTICOLI CORRELATI




30/04/2008
Il Bidone

..............................

Il Bidone

(Il bidone)

Film del: 1955     Genere: Drammatico
Durata: 100 minuti   



Trama:

Augusto é un bidonista, uno che si guadagna da vivere truffando il prossimo, ma le sue vittime non sono uomini facoltosi bensì povera gente. La sua banda é composta di altri due elementi, Riccardo e Picasso, i quali però sognano un altro stile di vita.



Vota il film!

Voto medio: 

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Il Bidone

Progetto anomalo per la cinematografia di Federico Fellini Il Bidone è stato da sempre considerato un film minore. Nato fra La Strada e Le Notti di Cabiria il racconto è forse fra i più crudeli e mesti diretti dal regista romagnolo.

Nato come progetto per un film appunto sui bidonisti o patacchari in gergo romano, dopo una serie di ricerche su questo mondo Fellini e lo scenegiatore Tullio Pinelli si accorgono di quanto sia crudele e negativo l’atteggiamento di questi truffatori verso i loro simili e perciò ne cambiano l’impianto della sceneggiatura.

Mal accolto a Venezia e soprattutto in sala Il Bidone diventa il primo cattivo esito di Federico Fellini. Forse perché, anche se ancora agganciato a tematiche tipiche del neoralismo, in questo caso il regista le tinge di un colore amaro se non graffiante.

Il truffatore capo interpretato da Broderick Crawford è un personaggio estremo e senza pietà, che non predilige persone ricche e facoltose nei suoi atti da furfante, ma gente povera, contadini, persone senza fissa dimora e così via. Oltre a Crawford gli altri due che compongono la banda, rispettivamente Richard Basheart e un Franco abrizi ossigenato, anch’essi ladri e manigoldi, non si risparmiano in cattiveria e doppiogiochismo.

Oltre al classico bidone nel film sembra predominante un altro elemento: l’avvicinarsi della fine. Una fine che viene accompagnata inesorabilmente da una tremenda solitudine. Fellini usa questa componente per approfondire il personaggio di Augusto, interpretato da Crawford.

Augusto è un uomo di quarant’otto anni solo e girovago, lasciato dalla moglie, che vive di piccole truffe e, forse, senza una casa. E questo elemento gli viene sempre sbattuto in faccia dagli altri del gruppo; dal più giovane Roberto che sogna una vita da cantante e proprio da Basheart che, comunque, ha sempre una casa dove tornare, ma, soprattutto, dagli altri truffatori che con le loro menzogne sono riusciti ad arrivare in alto, posto che lui non raggiungerà mai.

Ma Augusto ha una figlia e nel film la incontra per caso, in strada, mentre gli altri balordi lo chiamano. Solo in quel momento, il personaggio di Augusto diventa più umano: anche lui ha avuto una casa, una moglie, una famiglia. Grazie a questo incontro in lui si rafforza l’incompletezza, la solitudine, lo smarrimento. Con quell’incontro capisce di dover smettere, ma i suoi gesti lo porteranno ad un inesorabile fine.

Nel Bidone si disegna così una Roma in cui la differenza fra i poveri, quelli che abitano in periferia ed aspettano una casa, ed i ricchi, i veri truffatori con il cappotto di cammello, è netta e senza mezzi termini. Ogni personaggio nel film risulta negativo e opportunista. Anche quando ha la salvezza davanti a sé, negli occhi di una giovane paralitica nel caso di Augusto, non riesce ad afferrarla per puro egoismo.

Forse per questi motivi il film non è andato bene al botteghino, o per i problemi d’alcolismo di Borderick sul set che hanno fatto affrettare le riprese. Ma c’è anche un altro fattore: un film che in quegli anni, in maniera scanzonata riprendeva le gesta di un gruppo di ladri, dal titolo I soliti Ignoti. Ma questo non toglie nulla alla bellezza struggente di un film come Il Bidone.

(Marco Massaccesi)



Cast

    Broderick Crawford
(44 anni circa in questo film)

... Augusto

    Richard Basehart
(41 anni circa in questo film)

... Picasso

Franco Fabrizi   Franco Fabrizi
(29 anni circa in questo film)

... Roberto

    Giulietta Masina
(34 anni circa in questo film)

... Iris

Riccardo Garrone   Riccardo Garrone
(29 anni circa in questo film)

... Riccardo

    Lorella De Luca
(15 anni circa in questo film)

... Patrizia

    Sue Ellen Blake

... Anna

    Irene Cefaro

... Marisa

    Giacomo Gabrielli

... Il Barone Vargas

    Alberto De Amicis

... Rinaldo

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia / Francia

Regia

 

Federico Fellini

Sceneggiatura

 

Federico Fellini / Tullio Pinelli / Ennio Flaiano

Fotografia:

 

Otello Martelli

Colonna Sonora

 

Nino Rota

Produzione:

 

Titanus

Distribuzione:

 

Titanus





..............................

scrivi la tua opinione

..............................