La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Merci la Vie, Grazie alla Vita

..............................
ARTICOLI CORRELATI




16/06/2006
Merci la Vie

..............................

Merci la Vie, Grazie alla Vita

('Merci la vie')

Film del: 1991     Genere: Commedia / Drammatico / Grottesco
Durata: 117 minuti   



Trama:

La giovane Camille incontra Joelle, sua coetanea, in una località marittima dove si trova per studiare. Le due fanno subito amicizia e cominciano a peregrinare per tutta la notte, in cerca di emozioni. Durante il tragitto Camille scoprirà che Joelle ha un male incurabile...



Vota il film!

Voto medio: 

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Merci la Vie, Grazie alla Vita

“Tu non puoi venire. Dove andiamo noi è un posto troppo pericoloso. Gli uomini non sono ammessi”, così la piccola Camille cerca di fermare il suo spasimante dal seguirla nel lungo viaggio intrapreso insieme alla sua nuova amica Joelle in una delle scene chiave del film Merci la Vie, di Bertrand Blier.

Con questo film il regista francese seguita il suo discorso metalinguistico intrapreso anni prima con l’inconsueto I Santissimi, film tratto dal suo stesso romanzo dal titolo “I Due Balordi”. Dopo l’Oscar come miglior film straniero per Preparate i Fazzoletti, nel 1979, Blier tira ancor di più la corda del paradosso con il brillante ed atipico Buffet Freddo.

Dal quel giallo allucinato ed inconsueto, nel quale i morti continuano a parlare con tanto di pugnale infilato nel petto, girato nel 1980 in poi il tragitto del regista parigino, figlio del noto attore Bernard, prende una forma più rarefatta ed inconsueta che raggiunge il suo apice proprio con Merci la Vie, nel 1991.

Film stravagante ed anomalo quello girato da Blier si basa sul peregrinare di due ragazze, Camille e Joelle, interpretate da Charlotte Gainsbourg e Anouk Grimberg, le quali si incontrano per caso in una località marittima e diventano subito amiche ed avventuriere notturne.

La nota stonata di questo allucinato viaggio è il fatto che la giovane Joelle sia affetta da Aids e perciò votata alla morte. Quello però che rappresenta Blier non è la malattia in sé, ma, anzi, la gioia per la vita.
Strato dopo strato, scendendo le scale verso un ignoto abisso, le due giovani donne si ritrovano su un set cinematografico a dover spiegare ad un regista fallito la loro vita, fra le braccia di dottori cinici e malvagi, malmenate da ex boyfriend e così via, fino ad arrivare agli anni quaranta, durante la seconda guerra mondiale, con tanto di fucile in braccio, a prendere parte alla resistenza. La resistenza, in questo caso, non è proprio verso i tedeschi, ma in opposizione a quella malvagia malattia venerea, messa sullo stesso piano della spietata azione nazista contro omosessuali, ebrei e quant’altro.

In Merci la Vie c’è tutto questo e anche di più. Senza una narrazione logica Blier, seguendo una semplice ispirazione, un ricordo, una frase, un intento, passando dal bianco e nero al colore, dai giorni nostri agli anni quaranta, cambia le carte in tavola più di una volta. Con questo movimento perpetuo ed inaspettato il regista cerca di restituire al cinema la liberta di essere se stesso: un mezzo per raccontare puri e semplici momenti, pensieri, incertezze, emozioni, rincorrendo solamente un ipotetica scia creativa.

La vera stoccata di cinismo arriva all’ultimo, con l’immagine che accompagna i titoli di coda. Su una sedia a rotelle il famoso comico Jean Carmet viene dimenticato dai suoi stessi familiari su una spiaggia, dopo una lite. Mentre i titoli scorrono via l’anziano uomo abbandonato sulla sabbia rimane assorto, pensando, forse, a quale ridicola fine abbia fatto la sua vita, mutando così, con un colpo di coda, quel “Grazie” in un amaro e disilluso commiato.

(Marco Massaccesi)



Cast

Annie Girardot   Annie Girardot
(60 anni circa in questo film)

... Evang?line Pelleveau anziana

Anouk Grinberg   Anouk Grinberg
(28 anni circa in questo film)

... Jo?lle

Catherine Jacob   Catherine Jacob
(35 anni circa in questo film)

Charlotte Gainsbourg   Charlotte Gainsbourg
(20 anni circa in questo film)

... Camille Pelleveau

    François Perrot
(67 anni circa in questo film)

... Maurice

Gérard Depardieu   Gérard Depardieu
(43 anni circa in questo film)

... Marc Antoine

    Jean Carmet
(70 anni circa in questo film)

... Raymond Pelleveau anziano

Jean-Louis Trintignant   Jean-Louis Trintignant
(61 anni circa in questo film)

... Ufficiale SS

Michel Blanc   Michel Blanc
(39 anni circa in questo film)

... Raymond Pelleveau giovane

    Thierry Frémont
(29 anni circa in questo film)

... Fran?ois

Dati Tecnici

Nazione

 

Francia

Regia

 

Bertrand Blier

Sceneggiatura

 

Bertrand Blier

Fotografia:

 

Philippe Rousselot

Colonna Sonora

 

Arno

Produzione:

 

Cine Valse

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................