La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Yakuza

Yakuza

(The Yakuza)

Film del: 1975     Genere: Drammatico / Poliziesco
Durata: 123 minuti   



Trama:

La potente mafia giapponese (la Yakuza) ha rapito il figlio di un amico di un ex poliziotto americano (Mitchum). Quest' ultimo decide di aiutarlo, ma per farlo ha bisogno dell'aiuto di una sua vecchia conoscenza (Takakura), cui l'uomo, durante la guerra, ha salvato la sorella dalla strada (Kishi). Lo attende un' odissea straziante.



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Yakuza

Un misto di eticità e brutalità, stoicismo e senso tribale dell'onore conferiscono al film il sapore di un dramma antico: la yakuza è probabilmente l'organizzazione criminale più vecchia del mondo. La sua nascita risale a circa quattrocento anni fa.

L'atmosfera densa e struggente, tra le più rifinite dei polizieschi degli anni Settanta, l'intreccio originale ed esotico (che assorbe il sentimento di fatalità del noir), l'azione che ricorda la violenza estenuante dei film di arti marziali o dei western all'italiana, non hanno lasciato indenne il giovane Tarantino che nella sceneggiatura di Pulp fiction, per far capire il modo in cui Bruce Willis impugna la sciabola, cita proprio l'attore giapponese protagonista di questo film. Come in quasi tutto il cinema migliore di Pollack, il fascino visivo e coreografico delle scene di violenza (alimentate dalla passione per spade, fucili ed ogni tipo di armi dello sceneggiatore Paul Schrader, di formazione telogica e filosofica, che ha scritto il copione con Robert Towne) è indissolubile dal pudore sentimentale. La capacità di contrarre il ritmo in fulminee soluzioni di montaggio si contrappone ad una incombente gravità del tempo passato e inamovibile. Una "profonda sensazione del dolore universale" (Franco La Polla) che si coagula nell'incapacità a comunicare dei protagonisti (Mitchum, Takakura e Kishi), legati dal lutto e dall'impossibilità di godere dei propri sentimenti.

(Mario Sesti, Massimo Sebastiani)



Cast

Robert Mitchum   Robert Mitchum
(58 anni circa in questo film)

... Harry Kilmer

Ken Takakura   Ken Takakura
(44 anni circa in questo film)

... Ken Tanaka

    Brian Keith
(54 anni circa in questo film)

... George Tanner

    Herb Edelman
(42 anni circa in questo film)

... Oliver Wheat

Richard Jordan   Richard Jordan
(37 anni circa in questo film)

... Dusty

    Keiko Kishi
(43 anni circa in questo film)

... Eiko Tanaka

    Eiji Okada
(55 anni circa in questo film)

... Toshiro Tono

    James Shigeta
(42 anni circa in questo film)

... Goro

    Kyosuke Mashida

... Jiro Kato

    Christina Kokubo
(25 anni circa in questo film)

... Hanako

Dati Tecnici

Nazione

 

Giappone / USA

Regia

 

Sydney Pollack

Sceneggiatura

 

Leonard Schrader / Paul Schrader / Robert Towne

Fotografia:

 

Duke Callaghan / Kozo Okazaki

Colonna Sonora

 

Dave Grusin

Produzione:

 

Toei / Warner Bros

film film



..............................

scrivi la tua opinione

..............................