La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Essere John Malkovich

Essere John Malkovich

(Being John Malkovich)

Film del: 1999     Genere: Commedia / Drammatico / Fantastico
Durata: 112 minuti   


Diretto da un regista affermatosi nel mondo dei videoclip, il film non ha nessuno degli effettacci di quel genere e la sua storia è raccontata con un piglio così paradossale e divertente che ben presto ci si chiede quand'è stata l'ultima volta che un film ce ne ha raccontata una così strana.


Trama:



Vota il film!

Voto medio: 7,14

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Essere John Malkovich

Si può pagare per essere un' altra persona, anche solo per qualche minuto? In una civiltà come la nostra che molti cominciano a pensare non sia stata migliorata dalla psicanalisi alla quale, invece, dobbiamo una sopravvalutazione costante e irresponsabile del nostro io, liberarsi di se stessi è un sollievo.

Diretto da un regista affermatosi nel mondo dei videoclip, Spike Jonze, il film non ha nessuno degli effettacci di quel genere (polarizzazioni, isterie di montaggio, scenografie alla moda, giochi di luce e ralenti) anche se la storia è raccontata con un piglio così paradossale e divertente che ben presto ci si chiede dove diavolo possa portare ma anche quand'è stata l'ultima volta che un film ce ne ha raccontata una così strana.

La fiaba è delirante ma la sottile messa in questione di un modus vivendi tanto diffuso da essere impercettibile si propaga senza ostacoli quasi fino alla fine della pellicola. Nessuno dei personaggi si pone il problema della legittimità morale dell' occupare un' altra persona. Attraverso una curiosa parabola fantastica che spesso si nutre di una satira della popolazione borghese, benestante, intellettuale di Manhatthan affine a quella che si trova nelle commedie di Woody Allen, Being John Malkovich scopre la totale mancanza di scrupoli che si annida appena sotto l' involucro di quella aspirazione alla felicità e al benessere che chiamiamo normalità. Lo spettacolo esilarante di una popolazione di sciammanati che si accapiglia per infilarsi nella mente di Malkovich deposita nella nostra attenzione il sospetto di un cinismo imperante, di un infantilismo cronico. La storia è pazzesca ma le sue conseguenze pazzescamente verosimili e istruttive.

L' unico che provoca la nostra pietà e spinge ad un atteggiamento solidale è proprio il povero Malkovich. Al quale, oltretutto, tocca l' esperienza chiave di tutto il film. Tutto il mondo ha la faccia di John Malkovich se visto attraverso John Malkovich. Il cameriere del ristorante ha la sua faccia, ma anche i passanti, le signore, gli amici, gli animali. E' una tagliente allegoria del nostro trionfale narcisismo camuffato da legittima cura di sè. Passiamo la nostra vita a sospettare che gli altri non ci concedano l' attenzione necessaria ma non abbiamo mai il coraggio di scoprire con quale dittatoriale potere il nostro io trattiene ininterrottamente la nostra attenzione su di sè. Basta quella sequenza per svelare il miserabile raggiro di cui facciamo oggetto noi stessi. Apologo surreale, commedia fantastica, il film popolato da una divisione di frustrati di buon carattere e scarsa moralità solleva una domandina capace di far tremare le fondamenta della nostra esistenza: per quale ragione dovremmo amare un mondo in cui ogni angolo ci rimanda senza sosta il riflesso, opprimente e invasivo, di noi stessi? Non essere per forza se stessi è bello. Prova anche tu, è facile.

(Mario Sesti)



Cast

Cameron Diaz   Cameron Diaz
(27 anni circa in questo film)

... Lotte Schwartz

Catherine Keener   Catherine Keener
(39 anni circa in questo film)

... Maxine Lund

    Eric Weinstein

... padre al Puppet Show

John Cusack   John Cusack
(33 anni circa in questo film)

... Craig Schwartz

    K.K. Dodds

... Wendy

    Madison Lanc

... figlia al Puppet Show

    Mary Kay Place
(52 anni circa in questo film)

... Floris

    Ned Bellamy
(39 anni circa in questo film)

... Derek Mantini

    Octavia Spencer
(27 anni circa in questo film)

... donna nell'ascensore

    Orson Bean
(71 anni circa in questo film)

... Dr. Lester

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Spike Jonze

Sceneggiatura

 

Charlie Kaufman

Fotografia:

 

Lance Acord

Colonna Sonora

 

Carter Burwell

Produzione:

 

Single Cell Pictures

Distribuzione:

 

UIP

film film



..............................

scrivi la tua opinione

..............................