La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Il Pianeta del Tesoro

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



Il Pianeta del Tesoro

(Treasure Planet)

Film del: 2002     Genere: Animazione / Avventura / Famiglia / Fantascienza
Durata: 95 minuti   



Trama:

Una caccia al tesoro intergalattica in cui il quindicenne Jim Hawkins si imbatte nella mappa del più grande tesoro dei pirati dell’universo.



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Il Pianeta del Tesoro

Sarà che i registi sono Ron Clements e John Musker, gli stessi di “Alladin”, “Hercules” e “Basil” tra i maggiori successi targati Disney dell’ultimo decennio, sarà che finalmente gli studios del Castello Incantato hanno abbandonato le velleità favolistico-creative a favore della sana avventura, ma “Il pianeta del tesoro” risulta decisamente una spanna al di sopra degli ultimi lungometraggi d’animazione visti (ad eccezione di quelli targati Pixar, ma in quel caso si tratta di un discorso a parte). Grande respiro, atmosfere coinvolgenti, ma soprattutto avventura ed azione. Un ritmo sempre incalzante con poche pause ed ancor meno pezzi cantati, da sempre incubo e delizia di molti spettatori. Il merito va ascritto essenzialmente al grande genio di Robert Louis Stevenson, che ha scritto un libro la cui attualità è rimasta invariata nel tempo, anche se poi la scelta dell’ambientazione fantascientifica, con la relativa riduzione, hanno contribuito all’importante attualizzazione.

Jim Hawkins (animato su un modello ispirato a James Dean) è il giovane ragazzo che ha trovato una mappa del tesoro sulle spoglie del vecchio Billy Bones. Spinto dallo spirito d’avventura, più che dalla cupidigia, si imbarcherà, insieme al Dr. Doppler, sul vascello capitanato da Amelia alla volta del pianeta del tesoro. Un lungo viaggio che formerà il giovane soprattutto grazie al rapporto con il cuoco John Silver, un vecchio lupo dello spazio segnato da profonde ferite che lo hanno trasformato in un cyborg. Silver diventerà la figura paterna che Jim, Jimbo per gli amici, non ha mai avuto, peccato che il cuoco non sia l’innocuo vecchietto che vuole apparire. Silver è da sempre alla ricerca del tesoro del capitano Flint e non intende lasciarsi sfuggire questa occasione. L’equipaggio del Legacy è in realtà la sua ciurma pirata, ed è ormai pronto, dopo aver eliminato il primo ufficiale Mr. Arrow, a prendere il comando costi quel che costi.

Accompagnata dalle belle musiche di James Newton Howard, la pellicola è stata realizzata con un’animazione il cui stile ricorda “Tarzan” piuttosto che i vari “Mulan” o “Pochaontas”. Personaggi disegnati e scenografie realizzate al computer con l’aggiunta di qualche effetto digitale creano un piacevole ibrido. Questa sensazione di fusione tra i generi si riversa anche nell’ambientazione un misto tra la marina ottocentesca e le atmosfere aliene di “Guerre Stellari” il tutto per ottenere qualcosa di nuovo e coinvolgenti in grado di proiettarci nella magia dell’avventura.

(Valerio Salvi)



Curiosità:

Quando Jim ed il Dr. Doppler arrivano nello spazioporto incrociano due personaggi che armeggiano con una scala a pioli, questi sono le caricature dei due registi John Musker (quello in cima alla scala) e Ron Clements (che tiene la scaletta).

L’astronave si chiama “R.S.L. Legacy” in omaggio all’autore del libro “L’Isola del Tesoro” (Robert Louis Stevenson).



Cast

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Ron Clements / John Musker

Sceneggiatura

 

Ron Clements / John Musker / Robert Louis Stevenson / Ted Elliott / Terry Rossio / Rob Edwards / Ken Harsha

Colonna Sonora

 

James Newton Howard

Produzione:

 

Walt Disney

Distribuzione:

 

Buena Vista

film film



..............................

scrivi la tua opinione

..............................