La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Duetto a Tre

Duetto a Tre

(The Third Wheel)

Film del: 2002     Genere: Commedia
Durata: 83 minuti   



Trama:

Stanley e Michael sono due amici per la pelle. Michael organizza un appuntamento per Stanley con Diane, la ragazza dei suoi sogni. Tutto viene preparato per il meglio ma Stanley investe con la propria macchina il barbone Phil e i due dovranno passare la serata con lui.



Vota il film!

Voto medio: 5,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Duetto a Tre

Duetto a Tre, ovvero il terzo incomodo; come la “serata perfetta” può trasformarsi in una sorta di incubo a causa di un elemento del tutto imprevedibile. Il giorno in cui nell’azienda dove lavora Stanley arriva Diana, lui ne resta folgorato. La vita di Stanley diventa monocorde, l’unico suo scopo è uscire con Diana, peraltro fidanzatissima. Ma ecco presentarsi l’occasione, o come la definisce Michael, “la finestra”: Denise è di nuovo single. Dopo un’incredibile, ed esaltante, catechesi da parte di Michael (forse la parte migliore del film), Stanley parte all’attacco e decide di invitare Denise ad un’uscita serale e, incredibile ma vero, ci riesce. Quello che Stanley ignora è che Michael ha parallelamente organizzato un giro di scommesse sull’esito dell’appuntamento.
Dopo un incerto avvio la serata sembra decollare, ma ecco che accidentalmente Stanley investe Phil, un barbone. Da questo momento in poi la situazione precipiterà in maniera irrevocabile. Phil si rivelerà una sorta di mignatta da cui è impossibile liberarsi e quella che, secondo Stanley, sarebbe dovuta essere la “serata perfetta” prende tutt’altra piega, anche se non tutto il male viene per nuocere.

Il film prodotto dalla nuova coppia d’oro di Hollywood, Ben Affleck e Matt Damon (presente in un piccolo cameo), vorrebbe lanciare un gruppo di talenti emergenti a partire dal regista Jordan Brady fino a Jay Lacopo, anche autore della sceneggiatura, ed in parte ci riesce. Pur con una sceneggiatura che non brilla certo per originalità visto che il grandissimo Billy Wilder aveva ripreso un concetto simile di Francis Veber in “Buddy Buddy”, la pellicola non sarebbe pessima in considerazione anche delle prove di alcuni attori. Purtroppo la fotografia scadente (addirittura in alcune scene la luce “spara” nell’obiettivo creando un fastidioso riverbero rossastro) e l’interpretazione non certo esaltante di Luke Wilson contribuiscono in maniera imprescindibile a relegare il film nella lista dei “B movies” destinati ad un triste futuro.

(Valerio Salvi)



Cast

Ben Affleck   Ben Affleck
(30 anni circa in questo film)

... Michael

    Joy Gohring

Denise Richards   Denise Richards
(31 anni circa in questo film)

... Diana Evans

Matt Damon   Matt Damon
(32 anni circa in questo film)

... Kevin

Luke Wilson   Luke Wilson
(31 anni circa in questo film)

... Stanley

    Jay Lacopo

... Phil

    Phil Reeves

    Mike Schwartz

... Frank

    Steven Shenbaum

... Ted

    Veena Bidasha

... Mahareinlu

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Jordan Brady

Sceneggiatura

 

Jay Lacopo

Fotografia:

 

Jonathan Brown

Colonna Sonora

 

Lisa Coleman

Produzione:

 

LivePlanet / HSI Tomorrow Films

Distribuzione:

 

Eagle Pictures

film film



..............................

scrivi la tua opinione

..............................