La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Teste di Cocco

Teste di Cocco

(Teste di cocco)

Film del: 2000     Genere: Commedia
Durata: 95 minuti   



Trama:

Pietro e Tommaso, due fratelli, non si parlano da anni, ma quando la bare de padre viene riesumata e si scopre vuota, dovranno partire insieme per la Malesia con l'intento di scoprire la verità.



Vota il film!

Voto medio: 6,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Teste di Cocco

Una bella anteprima con tanto di intervista ai protagonisti, tra cui Manuela Arcuri; mi posso considerare fortunato. Voglio subito sfatare un mito: l’Arcuri è molto carina, ma non è così incredibile come si potrebbe pensare. Dopo questo dato “tecnico”, passiamo al film vero e proprio.

Divertente! Il ritmo è sempre altissimo, quasi non sembra una produzione italiana, e i toni sono costantemente sopra le righe, ma il tutto è giustificato dal quadro in cui si muovono i personaggi: sempre paradossale ed eccessivo; anche loro stessi non sono i classici “buoni”, ma due persone abbastanza ciniche ed opportuniste. La coppia Tognazzi – Gassman è affiatatissima (non potrebbe essere altrimenti visto il loro lungo connubio teatrale e cinematografico). questa volta, però, assistiamo ad un’inversione dei ruoli: solitamente Gassman si impegna nella figura più posata e razionale, mentre Tognazzi è quello più “scapestrato”, qui, invece, abbiamo Gian Marco nella parte di un chirurgo plastico con i piedi per terra ed ingabbiato nel conformismo, mentre Alessandro riveste il ruolo del classico perdigiorno che vive di espedienti. In tutto questo Manuela Arcuri offre una partecipazione meramente “fisica”, anche in ragione delle scelte registiche che privilegiano il suo décolleté, piuttosto che la sua capacità recitativa (peraltro discreta).

Il messaggio finale è lo stesso di Facciamo Fiesta, ossia la voglia di evasione, di restare giovani al di fuori dei problemi della vita di tutti i giorni; se allora si trattava di fare i barman ai tropici, oggi si decide di rimanere su un’isola malese a gestire un villaggio turistico. D’altronde anche io sono pronto a raggiungerli subito (le recensioni le mando via e-mail).

Simpatico il motivetto che accompagna tutto il film, cantato dai due “golden-boys”, che ha un sound molto esotico e vacanziero. Comunque ora vi lascio, Manuela mi aspetta...

(Valerio Salvi)



Curiosità:

Nel mezzo della giungla del Borneo i due cialtroni vengono salvati nientemeno che da Janez (Philippe Leroy). Un cameo fantastico del grande attore francese accompagnato dalle note degli Oliver Onions con il loro “Sandokan”.

Il “villone” tanto caro a Tommaso, è situato nel comprensorio dell’Olgiata, nei “credits” non è indicato, ma il design è inconfondibile.



Cast

Alessandro Gassmann   Alessandro Gassmann
(35 anni circa in questo film)

... Pietro

Gianmarco Tognazzi   Gianmarco Tognazzi
(33 anni circa in questo film)

... Tommaso

Manuela Arcuri   Manuela Arcuri
(23 anni circa in questo film)

... Nina

Marco Messeri   Marco Messeri
(52 anni circa in questo film)

... Filippo

    Valentina Persia

... Daniela

Marisa Merlini   Marisa Merlini
(77 anni circa in questo film)

... nonna

Miranda Martino   Miranda Martino
(67 anni circa in questo film)

... madre

    Greta Vayan

... etologa

Philippe Leroy   Philippe Leroy
(70 anni circa in questo film)

... se stesso / Yanez

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Ugo Fabrizio Giordani

Sceneggiatura

 

Ugo Fabrizio Giordani / Leonardo Benvenuti / Alfredo Arciero / Piero De Bernardi

Fotografia:

 

Marcello Montarsi

Colonna Sonora

 

Giovanni Nuti / Riccardo Galardini

Produzione:

 

Freeway / Medusa

Distribuzione:

 

Medusa

film film



..............................

scrivi la tua opinione

..............................