La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Spy Game

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



Spy Game

(Spy Game)

Film del: 2001     Genere: Drammatico / Spionaggio / Thriller
Durata: 126 minuti   


Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Spy Game

Con la caduta del muro ed il nuovo assetto geopolitico sia la letteratura che il cinema hanno perso una delle loro più grandi fonti di ispirazione: lo spionaggio. Ormai i nuovi lavori incentrati su questo tema sono tutti all’insegna della spettacolarità, della tecnologia e dei corpi speciali invincibili, ma essenzialmente hanno perso quel tocco umanizzante che li rendeva così affascinanti. Lo scontro di menti geniali, il faccia a faccia costituito essenzialmente di trucchi, finte, inganni e doppio gioco.
Qualcosa si era riassaporato con Ronin, ma finalmente Spy Game è in grado di restituirci quel gusto perduto.

Ovviamente ci troviamo all’inizio degli anni novanta, quando Tom Bishop viene catturato in Cina durante un’operazione sotto copertura per la CIA. La situazione particolarmente delicata, alla vigilia di un meeting commerciale con il Governo cinese, induce i vertici dell’Agenzia a valutare l’opzione di abbandonare Bishop al suo destino. L’opzione, però, va avallata da Nathan Muir il suo ex-comandante.
Muir è ormai disincantato dal suo lavoro, alle soglie della pensione e questa “grana” non è certo il regalo d’addio che si aspettava.

Tony Scott dirige al meglio la pellicola nonostante sia un regista spesso associato a film d’azione, ma il fratello del più rinomato Ridley è ormai decisamente cresciuto. I numerosi flashback, che ripercorrono la carriera di Bishop, brillano per l’ottima scelta di “filtrarli” attraverso luci diverse che ne sottolineino al meglio il periodo storico. Il Vietnam del ’75 è così dominato da toni gialli, quasi da documentario d’epoca, mentre i primi anni ottanta di Berlino sono virati su un blu freddo ed impersonale. La Beirut dell’ottantacinque invece è ripresa con colori caldi ed uno stile da reportage della CNN.
In tutte queste occasioni, sapientemente gestite, la cinepresa di Scott ruota intorno ai personaggi o corre parallelamente a loro, a volte in modo febbrile e convulso, a sottolinearne la tensione e lo stato d’animo, in palese contrasto con l’atmosfera degli uffici dell’Agenzia dove tutte sembra asettico e soltanto un orologio scandisce il tempo che trascorre verso il drammatico finale.

La presenza di Robert Redford è ormai quasi sinonimo di una garanzia sulla qualità del lavoro, infatti lo sceneggiatore ha mostrato una particolare cura sia nei dialoghi sia nel tessere una trama di intrighi dove ognuno sembra giocare la sua partita personale cercando di sfruttare al meglio appoggi e traballanti alleanze. Una piacevole notizia è stata scoprire un Pitt finalmente convincente e non il classico attore di gesso di molti suoi precedenti lavori. Redford, benché palesemente invecchiato dai tempi del “Condor”, è sempre avvolto dalla sua aura di indiscusso carisma.

(Valerio Salvi)



Curiosità:

Il personaggio di Brad Pitt si chiama Tom Bishop, ne “I Signori della Truffa” anche Robert Redford si chiamava Bishop.



Cast

Brad Pitt   Brad Pitt
(38 anni circa in questo film)

... Tom Bishop

Catherine McCormack   Catherine McCormack
(29 anni circa in questo film)

... Elizabeth Hadley

    Garrick Hagon

... direttore CIA Cy Wilson

    Larry Bryggman
(63 anni circa in questo film)

... Troy Folger

Marianne Jean-Baptiste   Marianne Jean-Baptiste
(34 anni circa in questo film)

... Gladys Jennip

    Matthew Marsh

... Dr. William Byars

    Michael Paul Chan
(51 anni circa in questo film)

... Vincent Vy Ngo

Robert Redford   Robert Redford
(64 anni circa in questo film)

... Nathan D. Muir

Stephen Dillane   Stephen Dillane

... Charles Harker

Todd Boyce   Todd Boyce
(40 anni circa in questo film)

... Robert Aiken

Dati Tecnici

Nazione

 

Regno Unito / USA

Regia

 

Tony Scott

Sceneggiatura

 

Michael Frost Beckner / David Arata

Fotografia:

 

Daniel Mindel

Colonna Sonora

 

Harry Gregson-Williams

Produzione:

 

Red Wagon Productions / Beacon Communications

Distribuzione:

 

Medusa

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................