La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Per un Pugno di Dollari

..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2007
Fuori Concorso ed Eventi Speciali

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI


24/08/2007
Per un pugno di dollari inaugura la sezione Venezia Notte della 64^ Mostra


07/11/2008
Videod(r)ome – Sergio Leone torna Per un pugno di dollari in dvd

..............................

Per un Pugno di Dollari

(Per un pugno di dollari)

Film del: 1964     Genere: Western
Durata: 99 minuti   



Trama:

Un pistolero arriva in un villaggio dove due bande si combattono da tempo. La sua decisione su quale schieramento abbracciare potrebbe cambiare gli equilibri stabiliti da tempo.



Vota il film!

Voto medio: 7,83

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Per un Pugno di Dollari

Riconosciuto oggi come il capostipite dello spaghetti-western, non è il primo western italiano in assoluto, ma di certo il primo che rielabora il mito ed i rituali classici del genere piegandoli ad una visione originale, uno sguardo che omaggia Ford e Hawks ma se ne distacca al tempo stesso.

Per un Pugno di Dollari, grazie allo straordinario successo al botteghino, darà il via alla cosiddetta Trilogia del dollaro (Per Qualche Dollaro in Più e Il Buono, il Brutto, il Cattivo sono i seguenti) e, conseguentemente, ad una marea di epigoni, spesso privi del talento di Leone. Il regista, infatti, che qui si firma Robert Robertson, intuisce che per rinverdire un genere si può operare sulla costruzione narrativa, moltiplicando i colpi di scena ed i duelli, stringando i dialoghi al minimo e giocando sulla tensione dello spettatore dilatando i tempi delle inquadrature. Accorgimenti minimi che fanno un grande cinema: come dimenticare i primi piani di Eastwood (che qui inizia a costruire il suo mito), i campi lunghi e gli spazi assolati del Messico (ma in realtà si tratta della Spagna)?

E’ strano scrivere oggi di questo film, di certo le emozioni che regala sono intatte e la storia è godibile anche per chi non ama il western. La figura dell’antieroe Joe (Eastwood) e del crudele Ramon Rojo (Gian Maria Volonté) saranno di ispirazione per moltissimi attori e non sembrano invecchiare di un istante, potenza della cinepresa e della visione lucida di Leone, che ha saputo appropriarsi del western giocando coi suoi elementi base per trasformarlo in altro.

(Italo Rizzo)



Curiosità:

La sceneggiatura è l'adattamento, inizialmente non autorizzato, de La Sfida Del Samurai (Yojimbo, 1961) di Akira Kurosawa.



Descrizione DVD:

La nuova edizione di Per un Pugno di Dollari, restaurata dalla Ripley’s va oltre le migliori aspettative. Infatti si tratta di un prodotto soddisfacente non solo per l’aspetto audiovisivo, ma anche per gli eccellenti extra ed il materiale esclusivo compreso nella confezione.
Iniziamo dal packaging: un lussuoso cofanetto cartonato (custom case con slipcase esterna) contiene i 2 dvd, il libretto Ricordi Testimonianze Documenti (di 50 pagine), Il Magnifico Straniero, ossia il soggetto del film che in origine aveva questo titolo (si tratta di una riproduzione di 12 pagine, firmate da Sergio Leone), la brochure orizzontale e a colori di 12 pagine, infine 10 cartoline 18x13.
Di grande interesse è la lettura del soggetto originale, ma anche il libretto è prodigo di curiosità, precisazioni ed approfondimenti, grazie a Giancarlo Mancini che ne ha curato la raccolta. Riguardo l’apparato tecnico, il primo dvd contiene il film nel corretto formato 2.35:1 anamorfico, lingue italiano e inglese 2.0 più italiano Dolby Digital 5.1, extra il trailer originale ed un documentario sul restauro (effettuato fotogramma per fotogramma).
Da segnalare l’eccezionale resa audio, che dà nuova vita alle splendide musiche così come alla profondità del sonoro nei diversi ambienti. Nitido anche il comparto video, sono assenti segni di usura della pellicola che affliggevano le precedenti edizioni, inoltre si è cercato di restituire un effetto cromatico il più possibile fedele a quello che era il film nelle sale. Nel secondo dvd una pioggia di contenuti speciali, nessuno superfluo: interviste, tra gli altri, a Tonino Valerii, Franco Giraldi, Ennio Morricone, un montaggio dei tagli del film, un documentario sulle location, per oltre due ore di extra.
Quel che si può chiamare un’edizione definitiva (anche se già si parla di un’uscita con 4 dvd!) per un titolo che meritava questo trattamento.
(Italo Rizzo)



Cast

Clint Eastwood   Clint Eastwood
(34 anni circa in questo film)

... lo straniero / Joe

Gian Maria Volonté   Gian Maria Volonté
(31 anni circa in questo film)

... Ram?n Rojo

    Marianne Koch
(33 anni circa in questo film)

... Marisol

    Wolfgang Lukschy
(59 anni circa in questo film)

... John Baxter

    Sieghardt Rupp
(33 anni circa in questo film)

... Esteban Rojo

    Antonio Prieto

... Don Benito Rojo

Joseph Egger   Joseph Egger
(75 anni circa in questo film)

... Piripero

    Margarita Lozano
(33 anni circa in questo film)

... Consuelo Baxter

    Benito Stefanelli

... Rubio

    José Calvo
(48 anni circa in questo film)

... Silvanito

Mario Brega   Mario Brega
(41 anni circa in questo film)

... Chico

    Bruno Carotenuto

... Antonio Baxter

Home Video

Anno di uscita in home video: 2008

Distribuzione: Ripley's Film

Contenuti speciali:  Trailers / Featurette / Interviste / Documentario Speciale

Formati audio: Dolby Digital 5.1 / Dolby Digital 2.0

Formati video: 2.35 : 1 / Anamorfico

Dati Tecnici

Nazione

 

Germania / Spagna / Italia

Regia

 

Sergio Leone

Sceneggiatura

 

Clint Eastwood / Sergio Leone / Ryuzo Kikushima / Akira Kurosawa / Duccio Tessari / Fernando Di Leo / Víctor Andrés Catena

Fotografia:

 

Massimo Dallamano / Federico G. Larraya / Stelvio Massi

Colonna Sonora

 

Ennio Morricone

Produzione:

 

Jolly Film / Ocean Produktion / Constantin Film

Distribuzione Home video:

 

Ripley's Film

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................