La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Nobel

Nobel

(Nobel)

Film del: 2001     Genere: Commedia / Drammatico
Durata: 109 minuti   


Vota il film!

Voto medio: 

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Nobel

Alberto, vecchio scrittore, deve recarsi in Svezia per ritirare il Premio Nobel. D’accordo con il suo editore si fa accompagnare da Alessandro, giovane giornalista. Il viaggio, in macchina, attraverso la Svizzera, la Germania, la Danimarca, sarà l’occasione, per il regista di mettere in scena l’eterna contrapposizione fra giovinezza e vecchiaia, fra arte e vita.
Alberto, “vecchio pedante”, viene contrapposto ad Alessandro, “giovane presuntuoso”.
I due personaggi, così diversi fra di loro, sono accomunati da una donna, Eleonora, l’unica amata da Alberto, e madre di Alessandro. Durante il viaggio, il ragazzo viene iniziato ai misteri della letteratura ed il vecchio scopre aspetti della vita che si è sempre negato nel corso della sua egoistica esistenza.

Il film, lento e poco entusiasmante, è intriso di malinconia, ricordi, citazioni. Punto di arrivo e di partenza è l’esaltazione della bellezza, della gioventù, la ricerca della poesia in ogni sua forma. E’ una pellicola statica, in cui ci sono solo brevi attimi di intensa poesia. Sembra quasi che il regista voglia millantare la propria preparazione culturale: le citazioni sono infinite, la musica troppo ricercata, i dialoghi costruiti con troppa dovizia di particolari.

E’ un lungometraggio troppo elaborato, un film che si propone come fine ultimo quello di insegnare, per forza, ai giovani come si vive, quali sono le buone maniere, come ci si veste, come si ordina a ristorante, cosa è l’amore.
Saper suonare uno strumento o scrivere delle poesie, costituiscono motivo di sorpresa, un fatto straordinario, che deve essere sottolineato ed enfatizzato. Non si pone neppure per un momento dalla parte delle nuove generazioni: esse conducono una vita sregolata, priva di valori, dedita all’alcool, al sesso e alla violenza.

(Teresa Lavanga)



Cast

    Héctor Alterio
(72 anni circa in questo film)

... Alberto

Stanislas Merhar   Stanislas Merhar
(30 anni circa in questo film)

... Alessandro

Giovanna Mezzogiorno   Giovanna Mezzogiorno
(27 anni circa in questo film)

... Eleonora

    Otto Tausig
(79 anni circa in questo film)

... Gustav

    Katja Riemann
(38 anni circa in questo film)

... Kristina

    Bea Nedvig

... Alphonsine

    Mari Törõcsik
(66 anni circa in questo film)

... Inge Dietrich

    Lea Mornar
(29 anni circa in questo film)

... Gretchen

    Buddy Elias
(76 anni circa in questo film)

... Jensen

    David Hirsh

... Lindau

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia / Danimarca / Francia / Ungheria

Regia

 

Fabio Carpi

Sceneggiatura

 

Fabio Carpi

Fotografia:

 

Fabio Cianchetti

Produzione:

 

Gam Films

Distribuzione:

 

Sharada

film film



..............................

scrivi la tua opinione

..............................