La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Un Maledetto Imbroglio

Un Maledetto Imbroglio

(Un Maledetto imbroglio)

Film del: 1959     Genere: Costume / Drammatico
Durata: 120 minuti   



Trama:

Ingravallo (Germi), commissario della squadra mobile di Roma, indaga su un caso di furto e uno di omicidio avvenuti nello stesso palazzo. Gli indizi, anche se inestricabilmente intrecciati, lo porteranno alla cattura del colpevole



Vota il film!

Voto medio: 7,33

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Un Maledetto Imbroglio

“Tutti dicevano: il giallo in Italia non si può fare perchè la nostra polizia non incute nè spavento nè il senso fatale della legge, ma fa solo ridere” (Pietro Germi): eppure era proprio questa la strada per arrivare a quello che molti considerano il più bel giallo mai realizzato nel cinema italiano. Guardate con quale invisibile cura la distribuzione e il gioco degli indizi sono “nascosti” nella scoppiettante ironia della commedia, con quale spiazzante drammaticità si arrivi all’imputazione del meno sospetto con l’aria di prendersi gioco “all’italiana” dello schema poliziesco per mezzo di favolosi caratteristi comici (Saro Urzì, tra tutti). Tratto da uno dei più complessi e originali capolavori della letteratura italiana del Novecento (Quer pasticciaccio brutto di Via Merulana di Gadda), il film è anche un adattamento da manuale di un testo letterario. Pur alterando tutto (epoca, quartiere, intreccio), ne riproduce mirabilmente lo spirito originario: quel sarcasmo che maschera lo sdegno per il delitto (“esiste in me un’intenzione, un’ossessione, addirittura una fatalità del sarcasmo”, Gadda), quella satira torrenziale mista ad uno scetticismo abissale, alla cognizione di un dolore sordo e inarticolabile. È grazie ad essi che il commissario Ingravallo, interpretato dallo stesso regista, è l’unico, immaginario uomo di Legge italiano - collerico, ironico e solitario - in grado di competere con analoghe figure del cinema e della letteratura poliziesca stranieri.

(Mario Sesti, Massimo Sebastiani)



Cast

Claudia Cardinale   Claudia Cardinale
(21 anni circa in questo film)

... Assuntina

    Claudio Gora
(46 anni circa in questo film)

... Remo Banducci

    Cristina Gaioni

... Virgina

    Eleonora Rossi Drago
(34 anni circa in questo film)

... Liliana Banducci

Franco Fabrizi   Franco Fabrizi
(33 anni circa in questo film)

... Valdarena

    Gianni Musi
(28 anni circa in questo film)

... Retalli

    Ildebrando Santafe

... Anzaloni

    Loretta Capitoli

... Camilla, la beduina

    Nanda De Santis

... Zamira, la sdentata

    Nino Castelnuovo
(23 anni circa in questo film)

... Diomede

    Peppino De Martino

... Dr. Fumi

Pietro Germi   Pietro Germi
(45 anni circa in questo film)

... ispettore Ciccio Ingravallo

    Rosolino Bua

... Priest

Saro Urzì   Saro Urzì
(46 anni circa in questo film)

... detective Saro

    Silla Bettini

... Oreste

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Pietro Germi

Sceneggiatura

 

Pietro Germi / Ennio De Concini / Carlo Emilio Gadda / Alfredo Giannetti

Fotografia:

 

Leonida Barboni

Colonna Sonora

 

Carlo Rustichelli

film film



..............................

scrivi la tua opinione

..............................