La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Una Vita Quasi Perfetta

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



Una Vita Quasi Perfetta

(Life or Something Like It)

Film del: 2002     Genere: Commedia / Romantico
Durata: 103 minuti   


Vota il film!

Voto medio: 4,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Una Vita Quasi Perfetta

Lanie è un’affermata giornalista televisiva, vive in una casa bellissima, è fidanzata con un avvenente e ricco giocatore di baseball e sta per ottenere la promozione che attendeva da sempre. La sua è dunque una vita perfetta. Anzi, quasi perfetta. Perché capita che un giorno, andando ad intervistare un barbone che nel centro di Seattle profetizza eventi futuri, quest’ultimo le vaticini che quel posto tanto agognato non riuscirà ad ottenerlo e, soprattutto, che da lì ad una settimana morrà. La profezia, naturalmente, sconvolge l’esistenza della volitiva Lanie, ma costituirà anche l’elemento decisivo per ripensare alla propria vita passata ed alle prospettive che il futuro potrà riservarle. A sostenerla in questo percorso esistenziale sarà il suo collega ed ex compagno Pete che dimostrerà tutto il suo affetto e tutta la sua premura nei confronti di Lanie nonostante un inizio che non prometteva nulla di buono.

Una Vita Quasi Perfetta di Stephen Herek si barcamena dondolandosi tra la commedia leggera e l’opera più impegnata con un messaggio morale sullo sfondo. Il regista di Rockstar e Goodbye Mr. Holland sembra più a suo agio nella seconda parte del film quando imbocca con più decisione la via della favoletta moraleggiante. Lo stesso vale anche per gli interpreti a partire da Angelina Jolie troppo laccata e poco convincente (sarà anche colpa di quegli improbabili capelli biondi) nei panni della frivola Lanie, più positiva nelle pieghe drammatiche del film come durante la scena del rapporto conflittuale con la sorella o le sequenza dell’intervista finale. La sceneggiatura, pur nella sua incompiutezza generale, non manca di momenti divertenti e coinvolgenti e di alcuni spunti che invitano alla riflessione. Il problema è che giungono regolarmente a svilirla dialoghi poco incisivi a tratti anche stucchevoli del tipo - Mi definisci “ciambella”? -, tanto per farvi un esempio. Discreti gli attori che ruotano attorno alla Jolie, in particolare Tony Shalhoub nel bel ruolo del profeta matto.

Interessante la colonna sonora ricca di cover a partire dall’immarcescibile “(I can’t get no) Satisfaction” dei mitici Stones.
Finale commovente e didascalico: siete avvertiti.

(Daniele Sesti)



Cast

Angelina Jolie   Angelina Jolie
(27 anni circa in questo film)

... Lanie Kerrigan

    Christian Kane
(28 anni circa in questo film)

... Cal Cooper

Edward Burns   Edward Burns
(34 anni circa in questo film)

... Pete

    Gregory Itzin

... Dennis

    James Gammon
(62 anni circa in questo film)

... Pat, padre di Lanie

    Lisa Thornhill
(36 anni circa in questo film)

... Gwen

    Max Baker

... Vin

    Melissa Errico
(32 anni circa in questo film)

... Andrea

Stockard Channing   Stockard Channing
(58 anni circa in questo film)

... Deborah Connors

Tony Shalhoub   Tony Shalhoub
(49 anni circa in questo film)

... Prophet Jack

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Stephen Herek

Sceneggiatura

 

John Scott Shepherd

Fotografia:

 

Stephen H. Burum

Colonna Sonora

 

David Newman

Produzione:

 

Regency Pictures

film film



..............................

scrivi la tua opinione

..............................