La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Un Boss Sotto Stress

Un Boss Sotto Stress

(Analyze That)

Film del: 2002     Genere: Commedia / Poliziesco
Durata: 95 minuti   



Trama:

Il Dr. Sobel viene convocato d’urgenza per aiutare il povero Paul Vitti, ma in realtà l’FBI vuole utilizzare Vitti come esca per sedare una guerra fra bande e quindi decide di liberarlo sulla parola affidandolo al Dr. Sobel.



Vota il film!

Voto medio: 6,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Un Boss Sotto Stress

Paul Vitti ed il Dr. Ben Sobel sono di nuovo insieme, ovviamente per forza. Stavolta il boss è vittima di un crollo nervoso in carcere, dopo che per due volte hanno attentato alla sua vita. Il Dr. Sobel viene convocato d’urgenza per aiutare il povero Paul Vitti, ma in realtà l’FBI vuole utilizzare Vitti come esca per sedare una guerra fra bande e quindi decide di liberarlo sulla parola affidandolo al Dr. Sobel.
Questa volta non sarà Sobel ad essere catapultato nell’universo dei gangster, ma Vitti a trovarsi, con le sue abitudini da egocentrico sociopatico, a dover abituarsi a vivere nella società medio-borghese americana, e non sarà facile ad iniziare da Laura, la moglie di Sobel, che lo odia per finire con i vari datori di lavoro che avranno i loro problemi a tenere a freno il carattere “particolare” di Vitti.

La commedia vive essenzialmente dell’energia riflessa dal precedente film; i personaggi perfettamente rodati, vengono riutilizzati (anche quando non serve, come la Kudrow ridotta ad una sorta di caricatura della Phoebe di Friends) aumentandone, però, l’aspetto grottesco e caricaturale. In effetti De Niro non convince più molto nei panni di un boss che invece di essere una sorta di Padrino, sembra l’Henry Hill di “Quei bravi ragazzi” ed un po’ ci manca anche il cattivissimo Chaz Palmintieri sostituito dal Piccolo Cesare Anthony La Paglia. Lo stesso Dr. Sobol più che un analista è una sorta di amico di Vitti anche perché gli spunti d’analisi ormai erano stati sfruttati tutti in Terapia e Pallottole. Avremmo preferito vedere una commedia più leggera e con maggior interazione tra i due protagonisti piuttosto che questa pellicola a cavallo tra i generi che da un senso di “stiracchiato”.
In ogni caso la salda mano di Harold Ramis conduce la barca in porto senza troppi scossoni e con qualche bella risata. Sicuramente ricorderemo la visita al catatonico De Niro in cui Cristal gli pianta una siringa nella coscia in perfetto stile Martin / Caine in Due Figli di… ed il passaggio nel mondo dei gangster televisivi alla “Soprano” di Vitti e la sua banda.

(Valerio Salvi)



FILM CORRELATI:

  • (1999) Terapia e Pallottole

  • Cast

    Robert De Niro   Robert De Niro
    (59 anni circa in questo film)

    ... Paul Vitti

    Billy Crystal   Billy Crystal
    (55 anni circa in questo film)

    ... Dr. Ben Sobel

    Joe Viterelli   Joe Viterelli
    (65 anni circa in questo film)

    ... Jelly

    Lisa Kudrow   Lisa Kudrow
    (39 anni circa in questo film)

    ... Laura Sobel

    Cathy Moriarty   Cathy Moriarty
    (42 anni circa in questo film)

    ... Patti LoPresti

        Thomas Rosales Jr.

    ... Coyote

        Joseph Bono

    ... Wiseguy

        Joey Diaz

    ... Ducks

        Jerome LePage

    ... Convict

        Brian Rogalski

    ... Earl

    Dati Tecnici

    Nazione

     

    USA

    Regia

     

    Harold Ramis

    Sceneggiatura

     

    Harold Ramis / Peter Tolan

    Fotografia:

     

    Ellen Kuras

    Colonna Sonora

     

    David Holmes

    Produzione:

     

    Village Roadshow Pictures/Warner Bros./Tribeca Productions

    Distribuzione:

     

    Warner Bros

    film film



    ..............................

    scrivi la tua opinione

    ..............................