La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

X-Men 3 - Conflitto Finale

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




02/02/2006
Comics on screen


30/05/2006
Ancora Il Codice da Vinci al botteghino


06/06/2006
Box Office - Ancora il Codice

..............................

X-Men 3 - Conflitto Finale

(X-Men 3 - The Last Stand)

Film del: 2006     Genere: Azione / Fantascienza / Fumetti / Supereroi
Durata: 120 minuti   Uscito al cinema il: 26/05/2006   



Trama:

Viene scoperta una molecolain grado di eliminare permanentemente il gene mutante. Magneto e la sua confraternita sono decisi a distruggerla, mentre Xavier ed i suoi ragazzi vorrebbero lasciare la possibilità di scegliere se usarla o meno.



Vota il film!

Voto medio: 7,76

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: X-Men 3 - Conflitto Finale

Approcciando il terzo capitolo della saga mutante, non si può certo prescindere dall’abbandono di Bryan Singer involatosi insieme a Superman. Il suo sostituto, Brett Ratner, non è certo una firma a garanzia. Di certo, però, non ha snaturato i film precedenti, come fece anni fa il pessimo Joel Schumacher causando la completa caduta del Batman post Burton.
X Men 3 può vantare degli effetti speciali di grandissimo livello – su tutti la scena sul Golden Gate di San Francisco – anche se la trama in alcuni punti segna il passo, sostanzialmente per un’eccessiva frammentazione della narrazione in tanti piccoli corpi staccati tra loro.

Ratner, uomo più da commedia che da action movie, riesce ad esprimere al meglio le relazioni tra i personaggi piuttosto che dare corpo alle scene di combattimento di massa, da sempre ostacolo anche per registi di più chiara fama.
Nel complesso l’opera è comunque godibile e sarà in grado di soddisfare gli appassionati, anche perché si attinge a piene mani da uno dei gangli narrativi del super gruppo che da sempre ha riscosso i massimi consensi: “La Saga di Fenice”, seppur con le dovute modifiche che hanno da sempre caratterizzato la trasposizione cinematografica.

Sotto il profilo del messaggio anche questo terzo capitolo è una sorta di inno alla tolleranza. Se nei primi due questo messaggio era piuttosto velato, qui ci troviamo di fronte a domande esistenziali piuttosto “pesanti” poste senza mezzi termini. In una lezione tenuta da Xavier ci si interroga apertamente su dove si debba porre il confine della morale rispetto alla morte o alle scelte su un’integrazione che potrebbe costare più del beneficio ottenuto e sull’opportunità di intervenire sulla vita di qualcuno per un presupposto “bene superiore”.
In quest’ottica Magneto diventa una sorta di Messia che come un novello Mosé, divide le macchine sul ponte di Frisco per far transitare i suoi proseliti verso una nuova era.
Interrogativi importanti e domande sicuramente scomode, che potrebbero far accendere qualche lampadina nelle menti, ma alla fine tutta la spettacolarizzazione del film tende ad ovattare i contenuti e chissà chi veramente ci rifletterà sopra, al di la del fatto che probabilmente chi vuole vedere gli X-Men è interessato più all’evasione che ad altro.

Alla fine si gettano comunque le basi per un eventuale quarto capitolo, ma allo stesso tempo viene effettuato un pesante lavoro di “potatura”, che ha il tipico sapore contrattuale piuttosto che narrativo. Personaggi scomodi o eccessivamente “costosi” vengono eliminati, mentre ne vengono introdotti di nuovi, tanto se si dovessero recuperare – come mamma Marvel insegna – si possono sempre resuscitare.

(Valerio Salvi)



Curiosità:

Attenzione alla scena dopo i tioli di coda.

Stan Lee e Chris Claremont, rispettivamente creatore degli X-Men originali e di quelli nuovi, compaiono in due cameo.

Halle Berry non avrebbe voluto partecipare a questo terzo capitolo sia per la pochezza del suo personaggio sia per problemi di interrelazione con Bryan Singer, ma una volta cambiato il regista ed avuto assicurazione su un maggior spessore di Tempesta, ha accettato.



FILM CORRELATI:

  • (2016) X-Men: Apocalisse

  • (2014) X-Men - Giorni di un Futuro Passato

  • (2013) Wolverine - L'Immortale

  • (2011) X-Men - L'Inizio

  • (2009) X-Men le Origini - Wolverine

  • (2003) X-Men 2

  • (2000) X-Men

  • Cast

    Hugh Jackman   Hugh Jackman
    (38 anni circa in questo film)

    ... Logan / Wolverine

    Halle Berry   Halle Berry
    (40 anni circa in questo film)

    ... Ororo Munroe / Tempesta

    Ian McKellen   Ian McKellen
    (67 anni circa in questo film)

    ... Eric Lensherr / Magneto

    Patrick Stewart   Patrick Stewart
    (66 anni circa in questo film)

    ... Prof. Charles Xavier

    Famke Janssen   Famke Janssen
    (41 anni circa in questo film)

    ... Jean Grey / Fenice

    Kelsey Grammer   Kelsey Grammer
    (51 anni circa in questo film)

    ... Dr. Hank McCoy / Bestia

    Rebecca Romijn   Rebecca Romijn
    (34 anni circa in questo film)

    ... Raven Darkholme / Mistica

    Shawn Ashmore   Shawn Ashmore
    (27 anni circa in questo film)

    ... Bobby Drake / Uomo Ghiaccio

    James Marsden   James Marsden
    (33 anni circa in questo film)

    ... Scott Summers / Ciclope

    Vinnie Jones   Vinnie Jones
    (41 anni circa in questo film)

    ... Cain Marko / Fenomeno

    Aaron Stanford   Aaron Stanford
    (29 anni circa in questo film)

    ... John Allerdyce / Pyro

    Anna Paquin   Anna Paquin
    (24 anni circa in questo film)

    ... Marie / Rogue

    Ben Foster   Ben Foster
    (26 anni circa in questo film)

    ... Warren Worthington III / Angelo

    Dania Ramirez   Dania Ramirez

    ... Callisto

    Olivia Williams   Olivia Williams
    (38 anni circa in questo film)

    ... Dr. Moira MacTaggart

    Ellen Page   Ellen Page
    (19 anni circa in questo film)

    ... Kitty Pryde / Shadowcat

    Daniel Cudmore   Daniel Cudmore

    ... Piotr Rasputin / Colosso

    Cameron Bright   Cameron Bright
    (13 anni circa in questo film)

    ... Jimmy

    Eric Dane   Eric Dane
    (34 anni circa in questo film)

    ... Jamie Madrox / Uomo Multiplo

    Josef Sommer   Josef Sommer
    (72 anni circa in questo film)

    ... Presidente USA

    Bill Duke   Bill Duke
    (63 anni circa in questo film)

    ... Bolivar Trask

    Michael Murphy   Michael Murphy
    (68 anni circa in questo film)

    ... Warren Worthington senior

    Shohreh Aghdashloo   Shohreh Aghdashloo
    (54 anni circa in questo film)

    ... Dr. Kavita Rao

    Stan Lee   Stan Lee
    (84 anni circa in questo film)

    ... uomo che innaffia

        Chris Claremont
    (56 anni circa in questo film)

    ... uomo che falcia il prato

    Dati Tecnici

    Regia

     

    Brett Ratner

    Sceneggiatura

     

    Simon Kinberg / Zak Penn

    Fotografia:

     

    Dante Spinotti

    Colonna Sonora

     

    John Powell

    Produzione:

     

    Marvel Enterprises / 20th Century Fox

    Distribuzione:

     

    20th Century Fox

    ...............................................
    GALLERIA FOTOGRAFICA
    ...............................................





    ..............................
    L'ULTIMA OPINIONE


    Supereroi al cinema

    ..............................

    leggi le opinioni

    ..............................

    scrivi la tua opinione

    ..............................