La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Batman Begins

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................

..............................
SITO UFFICIALE 2
..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




16/06/2005
Pipistrelli su Roma


09/08/2005
Weekend horror, con redivivi e morti viventi


18/04/2007
Top Ten - I dieci migliori fumetti sul grande schermo

..............................

Batman Begins

(Batman Begins)

Film del: 2005     Genere: Azione / Fumetti / Mistero / Supereroi
Durata: 140 minuti   Uscito al cinema il: 17/06/2005   


Cos'è un supereroe? Un grumo nevrotico e vitale di collera, senso di colpa e dolore. Un virtuoso della teatralità, ovvero dell’apparire e dell’essere invisibile, qualità che contano quanto il coraggio e l’agilità


Trama:

Ambientato prima del Batman di Tim Burton, narra le origine dell'Uomo Pipistrello.



Vota il film!

Voto medio: 7,33

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Batman Begins

Cos’è che fa di un supereroe un supereroe oltre ai superpoteri, un costume strafico e la tartaruga degli addominali scolpita nella china del fumetto? E’ la domanda che si pone il protagonista di Spiderman, ma anche una piccola ossessione della cultura della passione del fumetto che riflette su di essa con intensa curiosità: è la domanda che si fa Alan Moore nel geniale The Watchmen, è la stessa domanda che si fa Shyamalan nel bellissimo Unbreakable.

E’ la stessa domanda che si fa Christopher Nolan, il regista del nuovo Batman, che arriva sull’ombra del famoso eroe di Bob Kane dopo che il suo costume di pipistrello ha doppiato i sessanta anni di vita ed ha assistito a numerose operazioni di rigenerazione di look e immagine grazie all’apporto di prestigiosi autori di grapchic novel. Tecnicamente, Batman Begins è un prequel: racconta cos’era Batman prima di diventare Batman. Ma di fatto è l’ennesima variazione su di uno spartito visionario, gotico e decadente sul quale si era già esercitata con successo l’arte visionaria, gotica e decadente di Tim Burton. Nolan, saggiamente, sceglie tutt’altra musica.

Invece di riempire le immagini dei dettagli di una scenografia urbana estenuata da linee verticali e volumi tetri e frastagliati, esplora la storia di base (perché Batman è diventato Batman?), invece di perdersi nell’ebbrezza lussureggiante del colore dei caratteri degli antagonisti, si cala nelle caverne interiori del protagonista e lo fa insieme a David Goyer, una specie di superprofessionista degli adattamenti dei fumetti allo schermo visto che lo ha fatto per Blade e si accinge a lavorare su Flash.

E cosa trova? Un prologo, un po’ elaborato ma gradevolmente romanzesco che ci racconta del giovanissimo Bruce Wayne caduto nel pozzo delle sue fobie e poi prigioniero di una prigione cinese per essere quindi reclutato da una sinistra setta di integralisti planetari della giustizia, consente a entrambi, Nolan e Goyer, di raccontarci cos’è per loro un supereroe, Un grumo nevrotico e vitale di collera, senso di colpa e dolore. Un virtuoso dell’arte della teatralità, ovvero dell’apparire e dell’essere invisibile, qualità che contano, sulla scena della sua attività, quanto il coraggio, la forza muscolare e l’agilità.

Nolan sa come tendere un plot e disseminarlo di ansia, e ci riesce quasi per tutto il film, ma soprattutto sa che ciò che fa paura nelle scene di violenza non è la precisione del particolare ma l’impossibilità di catturarlo. La sua Gotham (antico nome letterario di New York) è uno scenario di ottima grafica, ma il suo focus è l’ossessione della giustizia che il film dipinge come altrettanto inquietante della vocazione al male. L’intreccio estrogenato di fantascienza, l’angoscia ascetica del batman di Christian Bale e un drappello di eccellenti non protagonisti (Michael Caine, Morgan Freeman – nei panni di uno scienziato fiancheggiatore dell’uomo pipistrello che non esiste nel fumetto originale e che ricorda l’entourage di 007 - Gary Oldman), danno al film corpo e struttura, ma non l’anima: è l’idea che un supereroe sia un simbolo leggendario che faccia della capacità di dominare e istillare paura la sua gioia, l’idea che dietro tutto ciò ci sia un accanimento ossessivo e traumatico a fare di Batman begins, uno dei Batman di migliore esecuzione della serie cinematografica.

(Mario Sesti)



Curiosità:

La Batmobile è un prototipo realizzato appositamente per il film senza convertire nulla di già esistente. Le prestazioni prevedono un "da 0 a 100" in 6 secondi.



FILM CORRELATI:

  • (2012) Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno

  • (2008) The Dark Knight - Il Cavaliere Oscuro

  • (1997) Batman & Robin

  • (1995) Batman Forever

  • (1992) Batman - Il Ritorno

  • (1989) Batman

  • Cast

    Christian Bale   Christian Bale
    (31 anni circa in questo film)

    ... Batman / Bruce Wayne

    Michael Caine   Michael Caine
    (72 anni circa in questo film)

    ... Alfred Pennyworth

    Gary Oldman   Gary Oldman
    (47 anni circa in questo film)

    ... tenente James Gordon

    Liam Neeson   Liam Neeson
    (53 anni circa in questo film)

    ... Henri Ducard

    Cillian Murphy   Cillian Murphy
    (31 anni circa in questo film)

    ... Dr. Jonathan Crane / Spaventapasseri

    Katie Holmes   Katie Holmes
    (27 anni circa in questo film)

    ... Rachel Dawes

    Ken Watanabe   Ken Watanabe
    (46 anni circa in questo film)

    ... Ra's Al Ghul

    Morgan Freeman   Morgan Freeman
    (68 anni circa in questo film)

    ... Lucius Fox

    Rutger Hauer   Rutger Hauer
    (61 anni circa in questo film)

    ... Richard Earle

    Tom Wilkinson   Tom Wilkinson
    (57 anni circa in questo film)

    ... Carmine Falcone

        Linus Roache
    (41 anni circa in questo film)

    ... Thomas Wayne

        Sara Stewart
    (39 anni circa in questo film)

    ... Martha Wayne

    Rade Serbedzija   Rade Serbedzija
    (59 anni circa in questo film)

    ... barbone

    Home Video

    Anno di uscita in home video: 2005

    Distribuzione: Warner Bros

    Dati Tecnici

    Nazione

     

    USA

    Regia

     

    Christopher Nolan

    Sceneggiatura

     

    Christopher Nolan / Bob Kane / David S. Goyer

    Fotografia:

     

    Wally Pfister

    Colonna Sonora

     

    Hans Zimmer / James Newton Howard

    Produzione:

     

    Warner Bros / DC Comics / Patalex Productions / Syncopy

    Distribuzione:

     

    Warner Bros

    Distribuzione Home video:

     

    Warner Bros

    ...............................................
    GALLERIA FOTOGRAFICA
    ...............................................





    ..............................
    L'ULTIMA OPINIONE


    Che p....

    ..............................

    leggi le opinioni

    ..............................

    scrivi la tua opinione

    ..............................