La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Spider-Man II

..............................
ARTICOLI CORRELATI


01/03/2005
Un eroe tutto nuovo per Stan Lee


30/04/2005
Sam Raimi: Fare un DVD? E' come rigirare il proprio film. Bellissimo. E faticoso


30/05/2005
Cinema & Fumetti: and the winner is...


18/04/2007
Top Ten - I dieci migliori fumetti sul grande schermo

..............................

Spider-Man II

(Spider-Man 2)

Film del: 2004     Genere: Azione / Fumetti / Romantico / Supereroi
Durata: 127 minuti   



Trama:

Peter Parker / Spider Man deve affrontare il Dottor Octopus preso da un esperimento distruttivo ed impedire che Harry Osborne, ancora sconvolto per la perdita del padre, scopra la sua identità segreta.



Vota il film!

Voto medio: 7,06

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Spider-Man II

Non credo che sussistessero dubbi di sorta sull’arrivo del sequel più annunciato del mondo (e mi sento di dire che avremo anche una Spider-Man 3), ma solo qualche perplessità sulla sua qualità. Beh, fugate ogni nube che potrebbe passarvi per la testa e gettatevi pure a capofitto in questa nuova avventura che non ha nulla da invidiare al primo capitolo.

La vita di Peter è molto cambiata: vive da solo in uno squallido appartamento, è iscritto all’università, è molto preso da suo essere Spiderman, ma soprattutto ha rinunciato a Mary Jane.
Tutto questo finché un incontro di “famiglia”, ovvero lui, la zia May, Mary Jane ed Harry, non lo mette di fronte alla realtà di ciò che ha sacrificato per essere il supereroe costantemente additato dal Bugle ed oggetto delle critiche dell’editore J.J. Jameson.
Il senso di vuoto è quasi insostenibile e porta Peter ad una crisi di coscienza che potrebbe concludersi con la fine dell’Uomo Ragno, ma la presenza di una nuova minaccia su New York, l’instabile e pericolosissimo Doctor Octopus, sarà la molla che sosterrà il motto di sempre: “Da un grande potere derivano grandi responsabilità!”.

Un film supereroistico si muove costantemente su un terreno difficile, ed il rischio di una caduta nel vuoto, anche se si è sostenuti da una robusta ragnatela, è dietro l’angolo. La scelta di privilegiare l’introspezione e l’approfondimento dei personaggi, in questo secondo capitolo, si rivela fondamentale per coinvolgere lo spettatore, ma non dimentichiamo che il merito è di Sam Raimi, un regista, che con pochi abili tocchi riesce a dare la sua inconfondibile impronta.

Le riflessioni negli specchi e nei vetri, quasi fossero finestre sugli stessi personaggi (fantastica la scena dell’esplosione del macchinario che porta alla “morte” di Octavius ed alla nascita di Doc Ock); le piccole attenzioni come la commedia di Mary Jane “The importane of being Ernest” (Oscar Wilde) che è costruita sulle doppie identità dei protagonisti e la cura negli effetti speciali – onnipresenti, ma non invasivi – rendono il film qualcosa di più di un action-movie.
Quindi via con i mille volteggi dell’Uomo Ragno, ottenuti con la Spidey-cam (ovvero una telecamera che viene lanciata giù dai grattacieli), e con i combattimenti sulle pareti dei grattacieli mentre i tentacoli di Octopus, smontano le facciate dei palazzi.
Se proprio dobbiamo fare un appunto, questo nasce dal primo casting: la Dunst è totalmente fuori ruolo, ma tant’è, si limita più o meno a fare la bambolina urlante.
Che dire per il futuro, speriamo che Raimi rimanga al timone con gli attori che hanno reso perfetto questo meccanismo, perché il rischio è quello di trovarci di fronte ad un secondo Barman, con due capitoli indimenticabili e poi il declino.

(Valerio Salvi)



Curiosità:

New York è stata un po’ stravolta per esigenze sceniche, quindi troviamo edifici vicini tra loro che in realtà distano molto di più e la metropolitana sopraelevata, che ormai passa sottoterra (infatti per la sequenza è stata usata quella di Chicago opportunamente modificata).

La scena in cui si vede il braccio amputato del medico che impugna la sega a motore è un omaggio a La Casa II sempre di Raimi.



FILM CORRELATI:

  • (2014) The Amazing Spider-Man 2 - Il Potere di Electro

  • (2012) The Amazing Spider-Man

  • (2007) Spider-Man 3

  • (2002) Spider-Man

  • Cast

    Tobey Maguire   Tobey Maguire
    (29 anni circa in questo film)

    ... Peter Parker / Spiderman

    Alfred Molina   Alfred Molina
    (51 anni circa in questo film)

    ... Dr. Otto Octavius / Octopus

    Kirsten Dunst   Kirsten Dunst
    (22 anni circa in questo film)

    ... Mary Jane Watson

    James Franco   James Franco
    (26 anni circa in questo film)

    ... Harry Osborn

        Rosemary Harris
    (77 anni circa in questo film)

    ... May Parker

    Willem Dafoe   Willem Dafoe
    (49 anni circa in questo film)

    ... Norman Osborn / Goblin

    J.K. Simmons   J.K. Simmons
    (49 anni circa in questo film)

    ... J. Jonah Jameson

        Ted Raimi
    (39 anni circa in questo film)

    ... Hoffman

    Elizabeth Banks   Elizabeth Banks
    (29 anni circa in questo film)

    ... Betty Brant

    Donna Murphy   Donna Murphy
    (46 anni circa in questo film)

    ... Rosalie Octavius

    Dati Tecnici

    Nazione

     

    USA

    Regia

     

    Sam Raimi

    Sceneggiatura

     

    Stan Lee / Steve Ditko / Alfred Gough / Miles Millar / Michael Chabon

    Fotografia:

     

    Bill Pope

    Colonna Sonora

     

    Danny Elfman

    Produzione:

     

    Columbia Pictures / Marvel

    Distribuzione:

     

    Columbia TriStar

    ...............................................
    GALLERIA FOTOGRAFICA
    ...............................................





    ..............................

    scrivi la tua opinione

    ..............................