La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica




Un Festival di prime mondiali ma a prezzi popolari





06/11/2012 19:11a cura di FilmFilm.it

Biglietti a partire da 3 euro e con “Vedo Doppio” due proiezioni in prima mondiale a 18 euro






La settima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma apre al grande pubblico con biglietti a prezzi popolari per qualsiasi tipologia di proiezioni. Per la maggior parte dei film, infatti, sono previsti biglietti tra i 3 e i 12 euro. Soltanto per le proiezioni in Sala Sinopoli, in prima mondiale alla presenza di regista e attori, il prezzo è dai 20 ai 30 euro, ma gli stessi film possono essere visti mezz'ora dopo nella Salacinema Lotto dove il pubblico può beneficiare della nuova promozione “Vedo doppio”: acquistando il biglietto di un film in prima mondiale si può vedere quello successivo al prezzo complessivo di 18 euro anziché 24. La promozione è valida per i film in programmazione nella stessa serata presso la Salacinema Lotto. Il costo del biglietto per assistere ad una singola proiezione è di 12 euro.

A soli 7 euro è possibile seguire gli incontri con Walter Hill, Paul Verhoeven, James Franco e Douglas Gordon. Il MAXXI ospita, a soli 3 euro, la retrospettiva “Cinema Espanso” e una buona metà dei programmi di CinemaXXI, mentre le due sale del cinema Barberini sono dedicate alle repliche dei film in Concorso (al prezzo di 9 euro). Il programma pomeridiano della Sala Sinopoli prevede biglietti dai 10 ai 15 euro anche per i film in Concorso. La prima serata della Sala Petrassi ospita a 15 euro le prime mondiali dei film di CinemaXXI, la linea di programma più innovativa del Festival, e le nuovissime proposte del cinema italiano di Prospettive Italia.

I biglietti per partecipare al Festival si possono acquistare presso la biglietteria dell’Auditorium Parco della Musica, i punti vendita speciali e le ricevitorie Lottomatica abilitate, il call-center, i siti web www.romacinemafest.org e www.listicket.it. Maggiori informazioni su www.romacinemafest.org.