La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica




Festival di Roma: si parte oggi!





26/10/2011 08:10a cura di FilmFilm.it

Dal biopic del Premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi all'omaggio di Wenders a Pina Bausch, dalle avventure di Tin Tin targate Steven Spielberg alla breve anteprima di Hugo Cabret di Martin Scorsese, dal lungo trailer del penultimo episodio della saga di Twilight a Toto' in 3D del '56. E ancora: un omaggio a Monica Vitti, una mostra su Pier Paolo Pasolini; i documentari su Stefano Cucchi, 148 Stefano. Mostri dell'inerzia e su Agostino Di Bartolomei, 11 metri, sugli U2, From the Sky Down, e su Bobby Fisher, il re degli scacchi.


Sono tanti gli eventi della sesta edizione del Festival Internazionale del film di Roma che avra' come madrina l'attrice Luisa Ranieri e che torna quest'anno, nelle parole del direttore artistico Piera Detassis, alla sua origine, alla vocazione tra festa e interazione col pubblico.






Si inizia oggi alle 21 all'Auditorium con il primo dei 'Duetti' aperti al pubblico: Penelope Cruz e Sergio Castellitto (gli altri saranno Valeria Solarino-Vinicio Marchioni e Sergio Rubini-Riccardo Scamarcio).

I numeri del festival: 131 lungometraggi e documentari, 15 film in concorso, 8 fuori gara, 12 eventi speciali, 2 omaggi. E le cifre continuano: 12 documentari in concorso e 7 fuori, 5 lungometraggi fuori concorso nella sezione "L'Altro Cinema - Extra", 12 film dell'evento "Off Doc", 14 film in concorso e 2 fuori concorso per "Alice nella citta'", 7 film di vetrina nella sezione "Occhio sul mondo - Focus", 12 della retrospettiva "Punk & Patriots", 10 per "Decamerone italiano", 10 nella Vetrina dei giovani cineasti italiani, 27 progetti presentati nella "Fabbrica dei Progetti".

In concorso, oltre alle 4 pellicole italiane (La kryptonite nella borsa di Cotroneo, Il cuore grande delle ragazze di Avati, Il mio domani di Spada, Il paese delle spose infelici di Mezzapesa), anche The Eye of the Storm di Fred Schepisi con Geoffrey Rush e Charlotte Rampling, Une vie meilleure di Cedric Kahn con Guillaume Canet e La femme du cinquieme di Pavel Pawlikowski con Ethan Hawke e Kristin Scott Thomas.

Per la selezione dei film fuori concorso: The Lady di Luc Besson con Michelle Yeoh (che inaugurera' il festival); Mon pire cauchemar di Anne Fontaine con Isabelle Huppert; A Few Best Man di Stephan Elliott con Olivia Newton-John; Too Big to Fall, film tv del premio Oscar Curtis Hanson con William Hurt, Paul Giamatti, Bill Pullman, Cynthia Nixon, James Woods e Topher Grace e My Week with Marilyn di Simon Curtis con Michelle Williams nella parte della Monroe.
E gli italiani L'industriale di Giuliano Montaldo con Pierfrancesco Favino e Carolina Crescentini e Someday This Pain will be Useful to use (Un giorno questo dolore ti sara' utile) di Roberto Faenza, tratto dal romanzo di Peter Cameron con cast internazionale: Toby Regbo, Marcia Gay Harden, Peter Gallagher, Lucy Liu, Stephen Lang.
Poi nell'"Altro Cinema-Extra", a Lezione con Michael Mann. (AGI)