La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica




Fish Eye: sperimentazione e nuove tendenze al Festival di Roma





19/10/2009 20:10a cura di Italo Rizzo

Al Nuovo Cinema Aquila è in corso la rassegna dedicata alle nuove frontiere dell’immagine in movimento. All’interno del Festival Internazionale del Film di Roma è presente anche questa sezione autonoma, che prende il nome da un obiettivo che produce deformazioni grandangolari, un festival incentrato sulle nuove tecnologie digitali, con un occhio agli sperimentatori “storici” che spesso non hanno visibilità.


Fisheye termina oggi con la premiazione del corto più votato della sezione PanFish, l’anteprima di N. Variazioni di Franco Lo Svizzero, una selezione di corti dal Bolzano Short Festival ed un party di chiusura.





Da segnalare, tra gli eventi passati, il focus Islanda, con una panoramica di videoinstallazioni ed animazioni di videomaker islandesi, una monografica su Mauricio Kagel, compositore e filmaker, una rassegna di corti di David Lynch ed infine ospiti come Romano Scavolini, autore di numerosi documentari e film sperimentali sin dagli anni Sessanta.
Dirige il festival Bruno Di Marino, in collaborazione con la sezione Extra – L’altro cinema, con l’intento di attrarre il pubblico anche dall’Auditorium e dare voce anche alle forme più contaminate del cinema, quei percorsi che sfociano nella videoarte, nel videoclip, nei corti che trovano il proprio habitat naturale più sul web che non sul grande schermo.
Tutte le info qui:
http://cinemaaquila.com/index.php/fisheye/fisheye-home-page/italiano