La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica




Festival di Roma: folla di star allo spazio Alitalia





14/10/2009 09:10a cura di FilmFilm.it

La grande attrice inglese Helen Mirren, insieme a Michael Hoffman, rispettivamente protagonista e regista di The Last Station, film in concorso al prossimo Festival Internazionale del Film di Roma, saranno intervistati, così come altre innumerevoli star del cinema italiano e internazionale, nel nuovo spazio Alitalia che quest'anno viene aperto in occasione della grande manifestazione cinematografica romana.


Alitalia infatti è l'''official carrier'' del Festival: a bordo dei suoi aerei e di quelli delle compagnie partner SKYTeam viaggeranno molti dei più noti protagonisti del cinema mondiale e di casa nostra. L'intervento di Alitalia al festival testimonia il suo impegno nella promozione dello stile italiano che nel cinema trova uno straordinario ambito di espressione creativa.






E oltre alla Mirren e a Hoffman per The last station (al film di produzione tedesca prendono anche parte Christopher Plummer, James Mc Avoy, Anne-Marie Duff e Kerry Condon) svolgerà i suoi incontri di lancio nello spazio Alitalia, anche il regista Jason Reitman che accompagna il film in concorso Up in The Air di cui è protagonista George Clooney nei panni di un manager che trascorre parte della sua movimentata vita professionale a bordo di aerei: un ruolo per il quale come un frequent flyer alla ricerca continua di miglia da accumulare, ha fatto dire in più di un'occasione in alcune interviste alla star hollywoodiana più attesa anche al Festival di Roma dai fotogiornalisti di tutto il mondo, che lui preferisce volare Alitalia come attore e come uomo.

Del film che Jason Reitman (vincitore a Roma due anni fa con Juno, figlio di Ivan Reitman, regista dell'indimenticabile Ghostbusters) presenterà nello spazio Alitalia, sono anche interpreti Vera Farmiga, Anna Kendrick, Jason Bateman.Anche Denis Tanovic, premio Oscar per No mans Land parlerà dallo stesso spazio del suo nuovo film ancora dedicato alla guerra in Bosnia Erzegovina: Triage che inaugurerà in concorso giovedì 15 il Festival di Roma. Protagonisti, Colin Farrell, Christopher Lee e Paz Vega, l'attrice spagnola considerata una vera e propria bomba sexy che sarà a Roma con Tanovic proprio nello spazio Alitalia.

Qui, altro film in programma, The city of your final destination di James Ivory che lo presenterà con una delle protagoniste, Alexandra Maria Lara.
Tra gli attori italiani che, attraverso le loro distribuzioni hanno scelto di presentare alla stampa di tutto il mondo le loro opere in programma al Festival proprio all'interno del funzionale ed esclusivo spazio Alitalia, una icona del cinema di casa nostra, Stefania Sandrelli che con Christine Cristrina, un biopic dedicato alla scrittrice medioevale Cristina da Pizzano, debutta nella regia. La Sandrelli parlerà del film e della sua nuova esperienza di realizzatrice, insieme con gli altri protagonisti del film, la figlia Amanda che vi interpreta la protagonista, Cristina; Alessio Boni e Alessandro Haber.

Tra le altre partecipazioni al film quelle di due grossi calibri della cinematografia, Gerard Dépardieu e Margherita Buy, madrina del Festival. Venerdì 16 è poi in programma l'atteso confronto tra Giuseppe Tornatore e Gabriele Muccino. L'incontro tra i due registi italiani, particolari conoscitori dello star system hollywoodiano (Tornatore per l'Oscar conseguito per Nuovo Cinema Paradiso che spera di bissare con il suo Baaria candidato quest'anno, Muccino per i film americani realizzati con Will Smith) è stato favorito proprio dall'intervento diretto di Alitalia che ha sponsorizzato l'evento.
Nello spazio Alitalia, a seguire, cocktail esclusivo in occasione dell'avvenimento.

Ma tanti altri attori e registi italiani danno appuntamento alla stampa nello spazio Alitalia, da Luca Lucini che insieme con i suoi attori Luca Argentero, Moran Atias, Gabriella Pession, Isabella Ragonese e Filippo Nigro presenterà la commedia Oggi sposi a Giorgio Diritti che parlerà con Maya Sansa, Alba Rohrwacher e Claudio Casadio del suo L'uomo che verrà, previsto in concorso, fino a Adriano Panatta, Mimmo Calopresti, Terry Gilliam, Carolina Crescentini e tanti altri. (Adnkronos)