La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica




Giornate degli Autori - completato il cartellone





10/08/2009 09:08a cura di FilmFilm.it

La Selezione Ufficiale prevede tre nuovi titoli: il ritorno dello svedese Jesper Ganslandt (già protagonista nel 2006 con Falkenberg Farewell) che presenta in prima mondiale il suo Apan, ovvero la folle giornata di un padre di famiglia reo dell’omicidio della moglie e dell’aggressione al figlio; la nuova opera, in prima mondiale assoluta, di un maestro come l’argentino Israel Adrián Caetano che in Francia pedina il disastro sentimentale di una famiglia; l’esordio assoluto nel lungometraggio del colombiano Jorge Navas che in La Sangre y la Lluvia descrive l’inferno notturno di Bogotà.


Diventano così ben cinque le opere prime nel programma delle Giornate degli Autori che concorrono al Leone del Futuro – Premio Luigi De Laurentiis.






Il programma dello Schermo sotto le Stelle ogni sera offrirà alla Villa degli Autori primizie di cinema, temi e suggestioni sul cinema attuale. Ci sarà qui spazio per: il magnifico ritratto di una grande poetessa italiana con ALDA MERINI – UNA DONNA SUL PALCOSCENICO di Cosimo Damiano Damato (con la voce di Mariangela Melato; l'originale ballata sul teatro siciliano IL CAVALIERE SOLE di Pasquale Scimeca; il programma speciale UNA SERA A TEHERAN con una attualissima e sorprendente antologia di cortometraggi degli studenti di cinema iraniani; una serata per festeggiare tutto cinema italiano e l’amatissima Francesca Palombelli con le immagini DI ME COSA NE SAI di Valerio Jalongo; una serata in onore della Famiglia De Sica con VITTORIO D. di Mario Canale e Annarosa Morri (in collaborazione con La7); la serata in onore di Signe Baumane e i suoi TEAT BEAT OF SEX.

Fitto di appuntamenti (ma ancora in versione provvisoria in attesa delle iniziative concordate con le associazioni italiane degli autori di cinema) il calendario quotidiano degli Incontri in Villa. Ci occuperemo tra l’altro di CREATIVITA’ & LIBERTA’ D’ESPRESSIONE (programma a cura di Enrico Caria, Antonio Falduto, Gianfranco Giagni), di DIALOGO TRA I LINGUAGGI (Anno Europeo della Creatività e dell’Innovazione della UE), della NORMALITA’ DELL’AMORE (prendendo spunto dal film di Stefano Consiglio L’amore e basta), della MATERNITA’ IN CARCERE (prendendo spunto dal cortometraggio di Elisabetta Pandimiglio Mille giorni di Vito), della nuova fase del Progetto speciale 100 + 1. CENTO FILM E UN PAESE, L’ITALIA realizzato in collaborazione con la Provincia di Roma e il sostegno di Cinecittà Luce.