La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica




Robert Mitchum, il più cattivo di tutti





17/11/2008 16:11a cura di Daria Castelfranchi

Fin dagli albori del cinema i cattivi dei film, fossero essi persone malvage o creature mostruose, hanno sempre svolto un ruolo di spicco nell’immaginario umano e, il più delle volte, sono rimasti impressi ancor più dei personaggi “buoni”, vittime, in tutti i sensi, di una figura che riusciva a catalizzare maggiormente su di sé l’attenzione e l’angoscia dello spettatore. Una figura spesso e volentieri più interessante, stimolante e rilevante.






Dai vampiri ai serial killer, dalle donne fatali alle entità oscure e indefinibili, i “villain” del cinema si sono fatti portatori di numerose sfaccettature del male ma, a volte, nonostante la loro natura maligna, sono riusciti addirittura a farsi voler bene, a farsi capire e biasimare.

E’ il caso di Joker, straordinariamente interpretato da Heath Ledger nell’ultimo capitolo della saga di Batman, che è stato molto amato da pubblico e critica e senza la cui esistenza, come dice egli stesso nel film, la presenza del super eroe non avrebbe avuto senso.
I cattivi del cinema sono tantissimi: c’è chi uccide per noia e divertimento come Alex di Arancia Meccanica, chi lo fa per vendetta, come Hannibal in Hannibal Lecter – Le origini del male, ci sono i diavoli in persona come Al Pacino nell’Avvocato del Diavolo e gli psicopatici come Jack Nicholson in Shining o Kathy Bates in Misery non deve morire.
Ci sono i prepotenti che si fanno odiare come Tim Roth in Rob Roy e i cattivi–non cattivi come gli indiani dei film western, colpevoli e vittime al tempo stesso. E ci sono coloro che dovrebbero essere buoni ma che passano dalla parte del torto come il vescovo de
I diavoli, che condanna un gruppo di suore e manda al rogo il religioso che prende le loro difese.

Alcuni di essi sono indimenticabili, altri non hanno saputo rendere onore al loro ruolo, altri ancora, come nel caso dell’assassino di Scream, hanno fatto sorridere.
Abbiamo interpellato una serie di addetti al settore tra giornalisti e critici cinematografici e abbiamo scoperto che il miglior cattivo di tutti i tempi risulta essere l’Harry Powell della Morte corre sul fiume, unico film di Charles Laughton del 1955 dalle tinte fosche, magistralmente interpretato da Robert Mitchum nel ruolo di un falso pastore, psicopatico, che sfrutta una donna e i suoi due bambini per scoprire un tesoro nascosto.

Secondi classificati sono Jack Nicholson nel ruolo di custode dell’Overlook Hotel in Shining e Hannibal Lecter, psichiatra cannibale del Silenzio degli Innocenti, entrambi figure per eccellenza dell’assassino psicopatico.
Al terzo posto si piazzano invece l’indimenticabile Alex di Arancia meccanica che, a capo dei Drughi, passa il tempo commettendo violenze di ogni tipo, l’introvabile Kaiser Soze, maestro del crimine, brillantemente interpretato da Kevin Spacey e Darth Vader, il volto oscuro di Guerre Stellari.
L’assassino senza scrupoli ha dunque la meglio sulle altre categorie di creature mostruose e “villain” del cinema: forse perché è colui che incarna maggiormente le nostre paure, o perché chiunque potrebbe rivelarsi tale, o perché, in fondo, si sa che creature mutanti e nebbie assassine non esistono.

Paolo Mereghetti
Robert Mitchum/Harry Powell – La morte corre sul fiume di Charles Laughton
Capitan Uncino – Le avventure di Peter Pan di Walt Disney
David Prowse/Darth Vader – Guerre Stellari di George Lucas

Alberto Pezzotta
Ugo Tognazzi/Antonio Focaccia - La donna scimmia di Marco Ferreri
Gene Tierney/Ellen Berent Harland - Femmina Folle di John M. Stahl
Orson Welles/Hank Quinlan - L’infernale Quinlan di Orson Welles

Maria Pia Fusco
Robert Englund/Freddy Krueger – Nightmare di Wes Craven
Anthony Hopkins/Hannibal Lecter – Il silenzio degli innocenti di Jonathan Demme
Anthony Perkins/Norman Bates – Psycho di Alfred Hitchcock

Alberto Crespi
Malcolm McDowell/Alex DeLarge – Arancia meccanica di Stanley Kubrick
L’anello – Il signore degli anelli di Peter Jackson
Robert Mitchum/Harry Powell – La morte corre sul fiume di Charles Laughton

Roberto Nepoti
Max Schreck/Nosferatu – Nosferatu il vampiro di Friedrich Wilhelm Murnau
Capitan Uncino – Le avventure di Peter Pan di Walt Disney
Joaquin Phoenix/Imperatore Commodo – Il gladiatore di Ridley Scott

Marco Giusti
Gert Frobe/Auric Goldfinger - Agente 007, Missione Goldfinger di Guy Hamilton
Daniel Day Lewis/Bill “The butcher” Cutting – Gangs of New York di Martin Scorsese
Robert Newton/Bill Sikes – Oliver Twist di David Lean

Fabio Ferzetti
Heath Ledger/Joker – Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan
Kathy Bates/Annie Wilkes – Misery non deve morire di Rob Reiner
Gollum – Il signore degli anelli di Peter Jackson

Cristiana Paternò
Crudelia Demon – La carica del 101 di Walt Disney
Hal 9000 – 2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick
Malcolm McDowell/Alex DeLarge – Arancia meccanica di Stanley Kubrick

Paolo D’Agostini
Anthony Hopkins/Hannibal Lecter – Il silenzio degli innocenti di Jonathan Demme
Malcolm McDowell/Alex DeLarge – Arancia meccanica di Stanley Kubrick
Jack Nicholson/Jack Torrance – Shining di Stanley Kubrick

Massimo Forleo
Robert Mitchum/Harry Powell – La morte corre sul fiume di Charles Laughton
Gene Tierney/Ellen Berent Harland – Femmina Folle di John M. Stahl
Dennis Hopper/Frank Booth – i>Velluto Blu di David Linch

Antonello Sarno
Sterling Hayden/Johny Clay – Rapina a mano armata di Stanley Kubrick
Wendell Corey/Smiley Coy – Il grande coltello di Robert Aldrich
Robert Mitchum/Harry Powell – La morte corre sul fiume di Charles Laughton

Massimo Sebastiani
Henry Fonda/Frank – C’era una volta il west di Sergio Leone
Laurence Olivier/Dr.Szell – Il maratoneta di John Schlesinger
Kevin Spacey/Kaiser Soze – I soliti sospetti di Bryan Singer

Enrico Magrelli
Jack Nicholson/Jack Torrance – Shining di Stanley Kubrick
Bette Davis/Baby Jane – Che fine ha fatto Baby Jane? di Robert Aldrich
Heath Ledger/Joker – Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan

Giovanni Spagnoletti
Jack Palance
Dan Muryea
Lee Marvin

Maurizio Ermisino – Cineforme.it
Jack Nicholson/Jack Torrance – Shining di Stanley Kubrick
Kevin Spacey/Kaiser Soze – I soliti sospetti di Bryan Singer
Michelle Pfiffer/Catwoman – Batman returns di Tim Burton

Mattia Nicoletti – Metro
Max Schreck/Nosferatu – Nosferatu il vampiro di Friedrich Wilhelm Murnau
Peter Lorre/M – M-Il mostro di Dusseldorf di Fritz Lang
Anthony Hopkins/Hannibal Lecter – Il silenzio degli innocenti di Jonathan Demme

Gabriele Niola – Radiorock
Carudelia Demon – La carica dei 101 di Walt Disney
David Prowse/Darth Vader – Guerre stellari di George Lucas
Barbara Stanwyck/Phyllis Dietrichson – La fiamma del peccato di Billy Wilder

Valerio Carando – Cinemaplus.it
Michel Simon/Zabel – Il porto delle nebbie di Marcel Carné
Paul Meurisse/Michel – I diabolici di Henri-Georges Clouzot
Christopher Lee/Dracula – Dracula il vampiro di Terence Fisher

Luca Napolitano – Agenziacomunica.it
Orson Welles/Hank Quinlan – L’infernale Quinlan di Orson Welles
Marlon Brando/Colonnello Kurtz – Apocalypse Now di Francis Ford Coppola
Sterling Hayden/Generale Ripper – Il dottor Stranamore di Stanley Kubrick

Domitilla Pirro – Zabriskie Point
Anthony Hopkins/Hannibal Lecter – Il silenzio degli innocenti di Jonathan Demme
Anthony Perkins/Norman Bates – Psycho di Alfred Hitchcock
Jack Nicholson/Jack Torrance – Shining di Stanley Kubrick

Diego Altobelli – Tempi Moderni
Gian Maria Volonté/El indio – Per qualche dollaro in più di Sergio Leone
Bette Davis/Baby Jane – Che fine ha fatto Baby Jane? di Robert Aldrich
David Prowse/Darth Fener – Guerre Stellari di George Lucas

Giuseppe Mariani – Cinemaplus
Robert Mitchum/Harry Powell – La morte corre sul fiume di Charles Laughton
Takeshi Kitano/Joon-pyong Kim – Sangue e ossa di Yoichi Sai
Kevin Spacey/Kaiser Soze – I soliti sospetti di Bryan Singer