La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica




Negato ad un corto vietnamita il permesso per il Lido





28/08/2008 15:08a cura di Teresa Lavanga

Il corto vietnamita When I'm 20 di Phan Dang Di, selezionato per il concorso di Corto Cortissimo, non sara' al Lido. Le autorita' vietnamite, scrive il sito Vietnamnet hanno negato al film breve il permesso necessario per essere presentato al di fuori del Paese.


Dopo aver ricevuto l'invito per Lido, si spiega ''Phan Dang Di ha chiesto alla Vietnam Cinema Association e alla Vietnam Cinema Agency il permesso per partecipare all'evento, ma l'agenzia governativa ha concesso solo l'autorizzazione per la proiezione del corto all'interno del Paese''.





In When I'm 20, si racconta la storia di una ragazza vietnamita anticonvenzionale e libera, che dopo un trauma cerca la sicurezza delle tradizioni. Nguyen Van Tan, capo della Vietnam Cinema Association, precisando che il corto appartiene a un progetto cinematografico del 2005 articolato in dieci opere brevi, sviluppato da un organismo dell'associazione, ha spiegato che When I'm 20 ha un ''contenuto delicato'' e che nonostante alcune scene particolarmente 'bollenti' fossero state tagliate, la Vietnam Cinema Agency ha permesso solo ''la proiezione interna, per motivi di scambio e ricerca ma non in grandi manifestazioni, ne' in Vietnam ne' all'estero''.
Stando alle regole con cui l'agenzia governativa per il cinema classifica i film, When I'm 20 ''appartiene al quarto tipo, quello di film sperimentali, adatti all'analisi, discussione e ricerca fra gli esperti e non alla grande distribuzione perche' le sue tematiche delicate potrebbero avere un impatto negativo sulla societa'''.
Il regista, Phan Dang Di, quest'anno era stato anche al festival di Cannes dove la sceneggiatura del suo lungometraggio Bi, don't be afraid (attualmente in fase di riprese), era stato selezionato fra i 15 progetti a cui offrire una vetrina con i produttori. (ANSA).