La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica

Artisti correlati:

Quentin Tarantino

Quentin Tarantino




Tarantino salva Britney Spears





07/08/2008 09:08a cura di Teresa Lavanga

Britney Spears, ex reginetta del pop e ora stella in caduta libera, potrebbe trovare la redenzione che aspetta grazie a Quentin Tarantino, regista di pellicole cult come Pulp Fiction e Kill Bill.


Pare infatti che la cantante sia diventata la nuova musa del maestro del neo "spaghetti western" e sarebbe solo questione di ore perché Tarantino decida di mettere sotto contratto la cantante per il suo prossimo film.





Come riferisce il britannico Telegraph, Britney Spears potrebbe vestire i panni di Varla, una spietata killer spogliarellista. La pellicola sarebbe il remake di Faster Pussycat! Kill! Kill!, un film del 1965 diventato manifesto del movimento femminista.
La storia ruoterebbe attorno a tre sadiche spogliarelliste che braccano una giovane coppia nel deserto. La Spears avrebbe anche il compito di picchiare a mani nude il fidanzato (cinematografico) fino a farlo morire, e di prendere in ostaggio la sua ragazza.
Un compito catartico, tutto sommato, visto che nella vita reale la disputa per la custodia dei figli è terminata nel peggiore dei modi, con il giudice Scott Gordon che, pochi giorni fa, ha affidato i bambini all'ex marito Kevin Federline, ritenendo la Spears incapace di gestire la sua vita e quella dei figli.
A Hollywood si dice che il visionario Tarantino abbia pensato a Britney Spears dal primo momento: "E' convinto che Britney sia brillante e perfetta per la parte", ha detto una fonte. "Lei, invece, non nega che un film con Tarantino possa riportarla in pista. Il film è un prodotto tipicamente alla Tarantino e Britney avrebbe il ruolo principale".
Dopo la parentesi di Crossroads, che nel 2002 aveva lanciato la popstar al cinema aggiudicandosi il premio come "peggior film dell'anno", e una piccola comparsa in Austin Powers in Goldmember, la coppia Spears-Tarantino promette spettacolo. (APCOM)