La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica

Film correlati:

I Love Huckabees - Le Strane Coincidenze della Vita

Steamboy

Mysterious Skin

Saved!

Amatemi

Coach Carter

Cielo e Terra

Infection




Le uscite del fine settimana: Dustin Hoffman in I Love Huckabees e il nuovo film di Gregg Araki Mysterious skin





02/06/2005 23:06a cura di Daniele Sesti

Dustin Hoffman nella parte di un detective esistenziale logorroico e inconsistente nel film di David. O. Russel I Love Huckabees; una storia di violenza sui minori nell’ultimo film di Gregg Araki Mysterious skin; l’avanguardia dei film di animazione giapponesi con Steamboy di Katsuhiro Ôtomo; Amatemi di Renato De Maria con una conturbante Isabella Ferrari; Coach Carter con Samuel L. Jackson nella parte di un allenatore di basket; queste le principali uscite del fine settimana.


I love Huckabees – Le strane coincidenze della vita






“Nei momenti migliori – pochi, come quello di un pranzo dominato da un conflitto dialettico folle e schizoide – sembra un film di Godard diretto da Blake Edwards. Nei momenti peggiori (molti) il contrario.”
(Mario Sesti)

Steamboy

“Spettacolare! È questo l'aggettivo giusto per il lungometraggio di Otomo. Finalmente respiriamo un'aria diversa dal clima stantio e fittizio della Walt Disney, con un cartone animato che riesce a riprendere il tocco di un tempo ma con una tecnica all'avanguardia.”
(Valerio Salvi)

Coach Carter

“Leitmotiv di questo film è senz’altro una serie di forti valori (come la solidarietà, l’impegno, la dedizione, la fiducia nel futuro e nelle proprie capacità, la forza di volontà) che Carter tenta di inculcare nella vita e nelle famiglie dei suoi ragazzi, laddove la pallacanestro sembra essere per loro l’ultimo, o forse l’unico, modo per emergere nella società e per dare un senso alla propria vita.”
(Laura Spina)

Amatemi

“Parlando della mera realizzazione dell’opera invece, c’è da dire che la scelta del regista DeMaria di porre Isabella Ferrari come centro vitale della vicenda, si rivela azzeccata. La spiccata femminilità dell’attrice riesce a mantenere a galla una narrazione tutt’altro che organica e interessante.”
(Andrea D’Addio)

Mysterious skin

“Le immagini quasi rassicuranti, ma venate da quella falsità che solo un adulto può cogliere, dell’iniziazione di Brian saranno solo uno dei tanti schiaffi ad uno spettatore che pensa di trovarsi di fronte alla consueta “caramellina” di denuncia. Non sono le scene di sesso esplicito (praticamente assenti) il passaporto verso un facile pubblico o piuttosto l’analisi del loro carnefice, ma l’esplorazione del fenomeno attraverso gli occhi delle vittime e quel che rimane delle loro vite che molto più efficace e crudele.”
(Valerio Salvi)

Saved

“Quando Mary, cresciuta a pane e preghiere e felice abitante di questo universo di beatitudine religiosa, nonché membro del gruppo “Gioielli Cristiani”, scopre che forse Dio potrebbe essersi distratto un attimo, inizia ad aprire gli occhi: Ed a farsi qualche sana domanda. In effetti come potrebbe il suo perfetto ragazzo americano essere omosessuale? La Casa del Perdono sarà la sicura, e cristianamente perfetta, soluzione al problema per curare questa “malattia”.”
(Valerio Salvi)

Cielo e terra

Un gruppo di soldati tedeschi in ritirata cattura, nella campagna italiana, dei fuggitivi tra cui Samuele un musicista ebreo.

Infection

Un ospedale sporco, buio e abbandonato a se stesso, senza personale, dove i degenti vagano, tra la vita e la morte. Un giorno un paziente muore, disintegrandosi orribilmente in sala operatoria. Il dottor Akai comincia a indagare, alla ricerca del virus che ha causato un simile orrore, ma intanto
i resti del paziente sono scomparsi, dispersi nel sistema di ventilazione dell'istituto.