La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica

Film correlati:

Star Wars: Episodio III - La Vendetta dei Sith

Quo Vadis, Baby?

Kung Fusion




Box Office del 30 maggio





31/05/2005 10:05a cura di Valerio Salvi

Seconda settimana ed ancora vetta per Episodio III che con un altro milioncino – abbondante – supera i 5 totali. In effetti, se paragonati agli incassi di altri paesi europei non si tratta di nulla di clamoroso, ma nella nostra realtà, dove all’uscita del primo sole tutto l’italico popolo si riversa in spiaggia, non è da sottovalutare. D’altronde l’esordio del nuovo film di Salvatores, Quo Vadis, Baby?, è altamente deprimente sotto il profilo puramente monetario. Il secondo posto in classifica, infatti, si riduce ad appena 330 mila Euro, e se consideriamo che il terzo, Kung Fusion, ne ha incassati 240 mila, ma con cento sale in meno, non c’è molto da rallegrarsi.


Seconda settimana ed ancora vetta per Episodio III che con un altro milioncino – abbondante – supera i 5 totali. In effetti, se paragonati agli incassi di altri paesi europei non si tratta di nulla di clamoroso, ma nella nostra realtà, dove all’uscita del primo sole tutto l’italico popolo si riversa in spiaggia, non è da sottovalutare.





D’altronde l’esordio del nuovo film di Salvatores, Quo Vadis, Baby?, è altamente deprimente sotto il profilo puramente monetario. Il secondo posto in classifica, infatti, si riduce ad appena 330 mila Euro, e se consideriamo che il terzo, Kung Fusion, ne ha incassati 240 mila, ma con cento sale in meno, non c’è molto da rallegrarsi.
Tra i nuovi esordi, troviamo al quindicesimo posto (ma con solo 13 sale), I Fatti della Banda della Magliana, interessante documento sulla gang di malavitosi che imperversò a Roma tra il ’70 ed il ’90.

Il panorama americano non si discosta di molto, se non per i numeri. George Lucas incassa 70 milioni (e sfora i 270 complessivi), mentre il nuovo film d’animazione della DreamWorks, Madagascar, storia degli animali dello zoo di New York che si ritrovano nel selvaggio Madagascar, brucia per un’incollatura (ovvero un milione) The Longest Yard, rivisitazione in chiave comica, ad opera del solito Adam Sandler, di Quella Sporca Ultima Meta. 61 milioni di dollari per il primo e 60 per il secondo.