La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica

Artisti correlati:

Brad Pitt

Brad Pitt

Cate Blanchett

Cate Blanchett

Bernardo Bertolucci

Bernardo Bertolucci

Tim Burton

Tim Burton

Ang Lee

Ang Lee

Brian De Palma

Brian De Palma

Nikita Mikhalkov

Nikita Mikhalkov

Film correlati:

Lussuria

Redacted

Cous Cous

Io Non Sono Qui

L'Assassinio di Jesse James per Mano del Codardo Robert Ford

In Questo Mondo Libero...

12

Sügisball - Autumn Ball

Wuyong - Useless




Venezia 64 - Tutti i premi





08/09/2007 19:09a cura di Cecilia Spaziani

Leone d'Oro ad Ang Lee con Lust, Caution e Leone d'Argento a Brian de Palma con Redacted. Brad Pitt e Cate Blanchett conquistano la Coppa Volpi, mentre La Graine et le Mulet vince il premio della critica ex aequo con Io non sono qui. Un Leone speciale per Nikita Mikhalkov ed il suo 12 Angry Men.


Archiviata la 64^ Mostra del Cinema di Venezia con premi attesi e non. Al di là del Leone d'Oro alla carriera per Bernardo Bertolucci e Tim Burton, la vera sopresa arriva dalla vittoria di Ang Lee con Lust, Caution uno dei film meno accreditati alla vigilia.






Altra sorpresa il Leone Speciale per l'insieme dell'opera (un premio che veniva consegnato solo in speciali occasioni, ma che Muller ha reso molto più comune) a Nikita Mikhalkov per 12 Angry Men, un remake molto "russo" della Parola ai Giurati.

Anche il Leone d'Argento a De Palma è molto particolare soprattutto per la singolarità di un'opera più vicina alla sezione Orizzonti che al vero e proprio concorso.

La Coppa Volpi di Cate Blanchett era una certezza fronte di un'incredibile performance nel film di Tod Haynes, mentre un po' più di stupore è stata quella per Brad Pitt che aveva rivali molto più accreditati.

Gli altri premi:

Osella per la miglior sceneggiatura a Paul Lavery per In questo mondo libero....

Osella per la miglior fotografia a Rodrigo Prieto per Lust, Caution.

Premio Marcello Mastroianni per un giovane attore emergente a Hafsia Herzi per La Graine et le Mulet.

Vincitori della sezione Orizzonti Sugisball per le opere di finzione e Wuyong per i documentari.