La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica




Venezia 64: I film in concorso...e non solo!





26/07/2007 14:07a cura di Teresa Lavanga

Presentati questa mattina i film della sezione "In concorso" della 64ma Mostra del Cinema di Venezia. Tanti grandi titoli e due sorprese. Anche il fuori concorso prospetta grandi nomi.


Ecco i film della selezione ufficiale della 64ma Mostra del cinema di Venezia in concorso. L'apertura sarà affidata a Atonement di Joe Wright, Gran Bretagna-Usa;





The Darjeeling Limited di Wes Anderson, Usa;
Sleuth di Kenneth Branagh, Gran Bretagna-Usa;
Heya Fawda (Le Chaos) di Youssef Chahine, Egitto;
Redacted di Brian De Palma, Usa;
The Assassination of Jessie James By The Coward Robert Ford di Andrew Dominik, Usa;
Nessuna Qualità agli Eroi di Paolo Franchi, Italia-Svizzera-Francia;
Michael Clayton di Toni Gilroy, Usa;
Nightwatching di Peter Greenaway, Canada-Francia-Germania-Polonia-Paesi Bassi, Gran Bretagna;
En la Ciudad De Sylvia di Jose Luis Guerin, Spagna;
In the Valley of Elah di Paoul Haggis, Usa-Marocco;
I'm not There di Tod Haynes, Usa;
Taiyang Zhaochang Shenqi (The Sun also rises) di Jiang Wen, Cina-Hong Kong;
BangBang wo Aishen (Help me eros) di Lee Kang Sheng, Taiwan;
La Graine et le Mulet di Abdellatif Kechiche, Francia;
Se Jie (Lust, caution) di Ang Lee, Cina-Usa;
Its Free World... di Ken Loach, Gran Bretagna-Italia-Germania-Spagna;
L'ora di Punta di Vincenzo Marra, Italia;
Sukijaki Western Django di Miike Takashi, Giappone;
12 di Nikita Mikhalkov, Federazione Russa;
Il dolce e l'Amaro di Andrea Porporati, Italia;
Les Amours D'Astree et Celadon di Eric Rohmer, Francia-Italia-Spagna.

Due i film a sorpresa della 64ma Mostra di Venezia. Uno, annunciato dal direttore Marco Muller come "enorme", sarà un titolo internazionale di grossissimo calibro, che troverà spazio fuori concorso nella sezione mezzanotte.
Il secondo, che i selezionatori visioneranno il 20 agosto, dovrebbe invece aggiungersi ai film in concorso nella selezione ufficiale.

Se la sezione competitiva annuncia nomi altisonanti, anche il Fuori Concorso promette grandi titoli: Cassandra's Dream di Woody Allen, con Ewan McGregor e Colin Farrell, La fille coupée en deux di Claude Chabrol con Ludvine Seigner e Benoit Magimel.
Poi atteso ritorno di Takeshi Kitano, anche interprete di Kantoku Banzai!. Instancabile, torna ancora una volta al Lido Manoel De Oliveira con Cristovau Colombo - O Enigma, interpretato dallo stesso regista con Ricardo Trepa, poi Cleopatra di Julio Bressane e Take Beyond the Years del coreano Im Kwon Taek.
Evento speciale, Hotel Chevalier di Wes Anderson - già presente in Concorso con The Darjeeling Limited - cortometraggio di dodici minuti interpretato dagli stessi Natalie Portman e Jason Schwartzman.
Altri eventi speciali fuori concorso per Venezia Giubileo (1932-2007) il nuovo film di Carlo Lizzani, Hotel Meina, e la proiezione de Gli uomini che mascalzoni, film di Mario Camerini del 1932.
Fuori Concorso Mezzanotte, poi, sezione dedicata ai film più estremi della Mostra, proporrà Rec di Jaume Balaguero e Taco Plaza, Blood Brothers di Alexi Tan, Far North di Asif Kapadia, interpretato da Michelle Yeoh, il curioso The Hunting Party di Richard Shepard con Richard Gere e Diane Kruger e l'atteso The Nanny Diaries di Shari Springer Berman e Robert Pulcini, interpretato da Scarlett Johannson, Laura Linney, Alicia Keys e Paul Giamatti.
Oltre a questi, verrà riproposto Per un pugno di dollari di Sergio Leone in versione restaurata e il film d'animazione Nocturna, diretto da Adria Garcia e Victor Maldonado.
Nel segno dei grandi autori, poi, la sezione Orizzonti Doc: Jonathan Demme porta Man from Plains, Julian Schnabel l'attesissimo Berlin, ritratto sul cantautore Lou Reed, poi Arnaud Desplechin con L'aimée e l'italiano Pietro Marcello con Il passaggio della linea.
Per quanto riguarda poi i Leoni d'Oro del 75°, assegnati come già annunciato a Bernardo Bertolucci e a Tim Burton per la Carriera, verranno proiettati in versione restaurata La via del petrolio e La strategia del ragno del cineasta parmense e Nightmare Before Christmas in versione 3d del regista americano.
(Ansa e Adnkronos)