La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:


Galleria fotografica

Film correlati:

L'Uomo con la Macchina da Presa

Lettera da una Sconosciuta

Blood of Dracula

Il Vampiro dell'Isola

Il Mistero della Casa sulla Collina

I Figli del Deserto

La Zona Morta




Il Bello della Tv (6)





05/04/2006 23:04a cura di Valeria Chiari

Grandi classici per questa settimana: dalla Germania di vertov del 1929 alla Vienna di Max Ophüls dela Prima Guerra Mondiale. E poi i vampiri Strock e Robson e l'imprescindibile coppia Laurel & Hardy.


Come regista aveva scelto un nome d’arte che tradotto significava “trottola girante”, ma Denis Abramovich Kaufman alias Dziga Vertov, aveva debuttato nell’ambito artistico come poeta e autore di romanzi di fantascienza entrando immediatamente nel movimento futurista degli inizi del ‘900. Un appassionato dell’avvenire che fu creatore del primo cine-giornale russo, e che dal 1923 si lancerà nella carriera di regista cinematografico per arrivare al 1929 con L’uomo con la macchina da presa, che RaiTre propone venerdì 7 aprile alle 4.55, film senza sceneggiatura, scenografia né attori realizzato allo scopo di portare lo spettatore alla esperienza del “Cine-Sguardo”, ristabilendo così una connessione più stretta con la realtà. Un Dogma ante litteram, insomma.





Ancora classico, ma questa volta americano con Lettera da una sconosciuta di Max Ophüls, proposto alle 11.10 di venerdì 7 aprile da Sky Classic. Film costruito come fossero tre episodi attraverso i quali racconta i tre momenti della vita di Lisa Berndl legati all’uomo a cui ha indirizzato la lettera, è una produzione americana che però ha tutte le caratteristiche di un opera mitteleuropea. Il film che Joan Fontane dichiarò essere il suo preferito, è un melodramma sull’impossibilità di amare di grande suggestione e coinvolgente come solo i grandi classici del passato sono ancora in grado di fare.

Un altro sabato di sangue invece con la notte di Raisat CinemaWorld che il 8 aprile dalle 23.30, trasmette Blood of Dracula diretto da Herbert L. Strock, storia di una donna che sotto ipnosi si trasforma in un vampiro e a seguire, Il vampiro dell’isola di Mark Robson con Boris Karloff, Jason Robards. Sempre di notte, a spaventare un po’ ci pensa anche Raiuno (ore 0.50) con la versione 1999 de Il Mistero della casa sulla collina diretto da William Malone e con Geoffrey Rush e Famke Janssen.
Impossibile perdersi la straordinaria coppia de I Figli del deserto (Domenica 9 aprile Rete4 alle 14,00), La Zona Morta diretto da David Cronenberg e interpretata da Christopher Walken, sempre domenica 9 su La7 alle 1,20. Le visioni di un uomo ritornato alla vita dopo 4 anni di coma è l’occasione per il regista di approfondire il tema della preveggenza intesa però come malattia e sofferenza fisica.